Sviluppate le vostre percezioni sottili

- Categoria: Salute e benessere

Vedo molte persone che cercano di sviluppare certe percezioni sottili per cercare certe informazioni nei mondi spirituali.

Lasciate perdere la chiaroveggenza, la medianità ecc. Non sono qui per parlarvi di questo.

Dal mio punto di vista, la prima domanda che ci si deve imperativamente porre è: "Perché voglio sviluppare questa o quella percezione, ispirazione o intuizione?"

Quello che dovete sapere è che quando si aprono certi centri di percezione, dovete essere in grado di gestire le informazioni e le influenze che vengono rese coscienti. Bisogna essere addestrati a fare questo perché si può potenzialmente impazzire.

Alla base, la percezione deve diventare cosciente e sottile per far emergere le influenze magiche e sapersi guidare e vivere nei due mondi, visibile e invisibile.lapercezione cosciente deve diventare un organo e un supporto per il discernimento, l'osservazione e la meditazione

La percezione ci permette di raccogliere e ricevere informazioni per orientarci nel modo giusto.

Purificare la percezione, raffinarla, metterla a fuoco, è la via per conoscere se stessi e per educarsi alla giusta visione

Senza una corretta percezione, nessuno può orientarsi correttamente. È come prendere il mare con una bussola sbagliata. Potresti anche essere pazzo e incosciente

Ed è ancora più importante oggi di ieri sapersi orientare bene nella vita.


Non lasciarsi influenzare, manipolare.

Seguire il proprio percorso interiore e realizzare il proprio destino.

Per prendere le decisioni giuste.

Per vivere pienamente e serenamente.

Per essere felice, semplicemente.

Le 4 virtù da coltivare per sviluppare la giusta percezione

Chiarezza nei pensieri
Armonia nei sentimenti
Calma nel centro della volontà
Controllo nelle azioni

Calma, armonia e chiarezza sono fattori essenziali dell'esistenza. Non coltivarli significa essere accanto o al di fuori di ciò che è essenziale e quindi fondamentale. Così, chi vive nella confusione, nella disarmonia e nell'agitazione sterile è solo accanto alla vita

E oggi tutto ci spinge ad essere vicini al nostro vero essere. Bisogna essere dannatamente forti per resistere a questo vortice. Purtroppo, penso che i prossimi anni saranno probabilmente difficili. Per questo è imperativo rivolgersi all'essenziale: Vita, Verità, Purezza. E per coltivarli.

Cosa succede se la nostra vita non è governata dalla Verità?

Questo porta allo stress, ai blocchi, alla finzione, alla sofferenza, alla schiavitù, ecc.

Quindi è ovvio che possiamo continuare a vivere nell'incoscienza. A volte questo evita anche molti problemi! Ma quando ci risvegliamo, la distorsione tra la nostra vita interiore e il mondo esterno a volte diventa così grande da causare molta sofferenza interiore. È semplicemente che non siamo allineati internamente, che non siamo in sintonia con il nostro vero essere. E questa è una fonte di stress, di blocchi e di sofferenza.

Imparare a concentrarsi e a risvegliare certe percezioni permette di uscire da questi stati confusi e negativi.

La chiarezza, l'armonia, la calma e la padronanza sono legate ai quattro fondamenti: fuoco, aria, acqua e terra. A questo proposito, vi invito a (ri)leggere il mio articolo sull'argomento.

Sono le nostre percezioni  governate dalla Verità?

Le nostre percezioni variano secondo le nostre credenze, i nostri concetti, i nostri ricordi, ecc.

Un concetto è un'affinità che ci lega a certe correnti di pensiero e di credenze.
Una memoria è una scrittura che determina il nostro futuro in base al nostro passato.
Un'intelligenza è un'alleanza con mondi collettivi superiori (chiamati anche egreghi).

Guardare con l'occhio non porta solo una percezione fisica, c'è anche il sottile, il magico, l'intelligibile che deve essere percepito. Così, il sole, un fiore o un colore non saranno percepiti allo stesso modo dagli individui a seconda della loro cultura (vedi note in riferimento).

Così, si può bisticciare per far conoscere il proprio punto di vista. Alla fine, è davvero utile?
Ogni punto di vista ha il diritto di esistere. Si vive più serenamente se si segue la propria strada e si rispettano gli altri punti di vista senza cercare di imporre il proprio. Questo è tutt'altro che facile nella vita quotidiana, anche perché non siamo stati necessariamente educati a pensare così.

La vera Verità è quella che fa bene a tutti.

Il sole è vero.

Gli alberi sono reali.

La natura è vera.

Ciò che è considerato piacevole o sgradevole, giusto o ingiusto, spesso deriva da un concetto mentale, da una sensazione o da ricordi di vecchie esperienze.

È necessario risvegliare la percezione al di fuori di se stessi, al di fuori della propria personalità, al di fuori di ciò che ci costituisce nel nostro essere mortale. Perché altrimenti la nostra percezione è già contaminata, e quindi distorta.

Dietro ogni concetto, giudizio o preconcetto, ci sono mondi di influenze. Questo è ciò che dobbiamo percepire.

Per tornare all'esempio dei colori, possiamo associare il colore rosso alla vitalità, al dinamismo e alla creatività. L'arancione sarà associato alla gioia, alla felicità, alla vita interiore... Quando il nostro occhio percepisce il colore, possiamo catturare le influenze dietro di esso e metterle in moto.

Il sentiero consiste nel risvegliare la coscienza. È uno stato dell'essere e anche uno stato di conoscenza autentica.

Prendete il colore rosso. Pensare a questo colore, sentirlo, non permette di conoscerlo veramente. Sapere è essere. È uno stato di verità.

Spesso pensiamo di essere nella verità, perché le cose sono giuste e buone per noi e sembrano essere giuste e buone per gli altri. Ma sappiamo davvero cosa è giusto per l'altro?

A volte una difficoltà è giusta.

Alla fine, se fossimo esseri dotati di saggezza, vedremmo che ogni cosa è al suo posto. Ma non siamo stati educati per questo. Ripulirsi e rieducarsi è un viaggio che nessuno può fare per te.

Essere consapevoli dei vostri modi di percepire

Ci sono in noi e intorno a noi un gran numero di concetti errati, percezioni illusorie, idee preconcette, ricordi tossici, esperienze passate, sogni ad occhi aperti, fantasie, credenze, informazioni fantasiose o orientate che ci circondano costantemente, ci penetrano, ci possiedono, ci condizionano e ci spingono ad agire, a parlare, a pensare in questa o quella direzione. Dobbiamo essere consapevoli di questo

Entrare nella padronanza degli atti calmi, armoniosi, chiari, magici e veri, è essere in un discernimento, una semplicità, una conoscenza precisa, una conoscenza di se stessi, del proprio destino, del proprio essere, del proprio lavoro

Ci sono mondi di memorie, poteri, intelligenze condizionate che aspettano la minima occasione per sorgere e manifestarsi prendendo il controllo della nostra vita, del nostro essere, della nostra anima

Tu percepisci un oggetto, un gesto e immediatamente, un mondo di potere si impossessa di te per dirti se è bello o brutto, giusto o sbagliato. Questo mondo non è necessariamente saggio e non si basa su una verità immutabile ed eterna. Così questo mondo che non è saggio, che non è giusto, tuttavia giudicherà e deciderà per voi ciò che dovete pensare, dire e fare. È solo incoscienza e cattiva educazione

Risvegliando la percezione magica, diventerete naturalmente consapevoli di questo inganno e "controllerete" semplicemente se il giudizio, se l'intelligenza giudicante è giusta o no, e allora rettificherete il vostro punto di vista e uscirete dallo stato negativo che induceva. Fare questo può sembrare niente, ma è la base per cambiare il proprio destino e quindi necessariamente quello dell'umanità e della terra come conseguenza

I problemi e i conflitti nascono sempre sulla base di una percezione sbagliata

Coltivare una percezione chiara, pura, vera, onesta e giusta porta la felicità.

Coltivare le percezioni non significa andare in astrazioni, fantasticherie o fantasie. Coltivare le percezioni è essere ben ancorati alla realtà per percepire ciò che vive realmente in questo atto, in questo pensiero, in questa situazione.

La percezione è l'anima della vita

L'anima è ciò che anima il corpo e i pensieri, le parole e le azioni della vita quotidiana

C'è un mondo che permea e anima la realtà della nostra vita, di ciò che pensiamo, sentiamo, viviamo e facciamo

Se le nostre percezioni sono pure, neutre, impersonali, percepiamo la verità. Allora non generiamo blocchi, tensioni e quindi disturbi nell'energia e nella corrente della vita.

Come purificare gli organi di percezione?

Per purificare gli organi di percezione, bisogna andare nella natura viva, ascoltare, guardare, sentire e farsi toccare, essere in contatto con un mondo puro e vero.

Essere nella natura viva ripara e pulisce.

La natura è una scuola di vita e di intelligenza. Insegna l'attenzione, la consapevolezza e la saggezza.
L'anima della natura è vera. Non ci insegna a muoverci con l'ignoranza, l'incoscienza e il conflitto, il disordine, la confusione. Ci insegna a muoverci con consapevolezza, chiarezza, rispetto, onestà, condivisione, interiorità, creatività...

Non sto parlando solo di fare una passeggiata nella natura, ma di fare un sacco di educazione profonda e di autoformazione.

Nei nostri mondi occidentalizzati questo è diventato oggi quasi una missione impossibile. Per fortuna, ci sono ancora spazi conservati.

Cultiviamo:

- Meditazione e studio (o l'arte di osservare se stessi nella coscienza)
- Discernimento

E impareremo a percepire il mondo in modo diverso.

I mandala vibrazionali sono strumenti potenti per connettersi consapevolmente con questa saggezza della natura vivente.

Sul nostro blog troverete molte informazioni su come utilizzare tutti questi bei simboli nella vostra vita quotidiana. E non sto parlando di energizzare, pulire o ricaricare. Sto parlando di lavorare con le virtù nella tua vita quotidiana per trasformare il tuo destino (vedi articolo correlato).

Meditazione per risvegliare la percezione sottile

Mettiti davanti al sole, nella natura viva.

Siediti per la pratica della meditazione. Entrare in grande riverenza.


Mettete il vostro peso coscientemente a terra. Si tratta di un atto e bisogna quindi risvegliare la padronanza e compiere l'atto nel modo giusto.

Risvegliare la calma nella padronanza.risvegliare l'armonia nella padronanza.risvegliare la chiarezza nella padronanza.entrate in ciò che è davanti a voi, nell'aria preziosa che vi circonda e si muove dentro e fuori di voi in un grande cerchio per unirvi al sole e, attraverso di esso, al vostro vero eterno Io Sono

Risvegliate la percezione sottile intorno a voi e percepite le influenze all'opera intorno a voi che vogliono entrare nella vostra sfera di esistenza per fecondarvi

Rimanete nella chiarezza, nell'armonia, nella calma e nella padronanza e concentratevi sul sole del vostro io autentico. Non entrare nei sogni, nelle immaginazioni, nelle visioni, nelle ispirazioni, nelle comprensioni, ma resta in ciò che è, nel reale, nel silenzio, nell'osservazione, nella percezione... I sogni e le comprensioni vi riporterebbero al corpo e alla vita che lo riguarda, mentre voi dovete concentrarvi su ciò che è il corpo e l'al di là del corpo. Il vostro corpo e la vita effimera del vostro corpo nascono dal sole e dal vero essere eterno. Verità, magia/saggezza, chiarezza, armonia, calma, padronanza sono eterne

Resta così

Risvegliate la vostra coscienza e la vostra percezione.collegati, attraverso la tua percezione, alla verità.non si tratta di concentrarsi sul passato, sul momento presente o sul futuro, perché sono pieni di memoria, potere e intelligenza della vita terrena

Dovete entrare in ciò che è, nell'eternità, nel vero. Il vero vive nel flusso del tempo, viaggia, ma è anche oltre il tempo, nell'eterno

È la percezione che rende reali i mondi, perché in essa c'è la magia, che può essere saggia o stupida

La saggezza genera felicità; la stupidità, infelicità

È importante essere in pace. La calma è una chiave per aprire la porta della pace. La pace trasforma il tempo e apre uno spazio diverso

La meditazione dovrebbe essere abbastanza lunga da lasciare spazio alla pace dentro di te.

La scatola "Sviluppa le tue percezioni

Per mettere in pratica questi semi di riflessione, vi offriamo il cofanetto "sviluppare le vostre percezioni" che è nato dalla scrittura di questo articolo.

Il set comprende 7 dischi armonizzanti con i seguenti Mandala:

Chiarezza, Armonia, Calma, Padronanza, Percezione, Intuizione e Avere la giusta visione per prendere decisioni.

Puoi quindi lavorare con ognuna di queste virtù al tuo ritmo.

Come si può fare?

Sia bevendo acqua energizzata con l'energia su cui volete lavorare, ma soprattutto usando i dischi come ausili per la meditazione.

La chiave è iniziare a piantare i semi.

Per saperne di più, vai a "Come lavorare con i simboli nella vita quotidiana "

Se ti è piaciuto questo articolo, sentiti libero di commentare, condividere e iscriverti alla nostra newsletter per essere informato sui prossimi numeri.


Iscriviti alla nostra newsletter!


Fonti :

"Sviluppare le 7 percezioni angeliche", Essenia
http://www.slate.fr/story/170022/appreciation-sens-differe-selon-cultures-odorat-vue-gout
https://fr.wikipedia.org/wiki/Symbolisme_des_couleurs

Articoli in relazione

Condividi

Aggiungi un commento