Simboli Wicca: significato e uso

- Categoria: Geometria sacra

Quali immagini vengono in mente quando parlo di Wicca?

Una strega che lancia incantesimi?

A un fan della serie televisiva Charmed, andata in onda dal 1998 al 2006, viene in mente questo. Charmed racconta la storia di tre sorelle: Prue, Piper e Phoebe Halliwell che scoprono di essere le streghe più potenti del mondo. La causa scatenante è la scoperta di un grimorio magico chiamato Libro delle Ombre.

Il Libro delle Ombre è una raccolta di testi magici e religiosi wiccan, che contiene i principali rituali, pratiche magiche, etica e filosofia della tradizione wiccan

Ma vedrete, leggendo questo articolo, che questa immagine della strega è un po' riduttiva!

Religione wiccana tradizionale

La Wicca è un sistema di credenze pagane basato sulla natura, fondato a metà del XX secolo

I wiccan venerano la natura, spesso personificata dalla Madre Terra e dal Padre Cielo. In quanto politeisti, possono usare molti titoli diversi per le loro divinità. Molti wiccan scelgono particolari dei o dee da diverse religioni del mondo e usano queste divinità per le loro devozioni personali

Molti wiccan si riuniscono in una congrega, che è un piccolo gruppo di persone. Ognuna di queste congreghe è autonoma e di solito estremamente diversa l'una dall'altra. Queste congreghe possono essere miste, tutte maschili o tutte femminili, e possono essere grandi o piccole. Allo stesso modo, le congreghe utilizzano particolari divinità come fulcro della loro congrega. È estremamente importante sapere che i wiccan non adorano né riconoscono il concetto di "Satana", "diavolo" o altre entità simili. I wiccan vedono "Satana" come un simbolo contrario alle tradizioni ebraiche e cristiane. Sebbene i wiccan non utilizzino la Bibbia, considerano il cristianesimo e l'ebraismo come un sistema di miti mondiali che merita lo stesso rispetto di qualsiasi religione.

La maggior parte dei gruppi wiccan praticano anche la magia, in cui dirigono e utilizzano l'"energia universale" per influenzare un'entità e ottenere il risultato desiderato. Alcuni membri la chiamano "magia", per distinguerla dai giochi di prestigio. La maggior parte dei wiccan, ma non tutti, usa la regola del triplo ritorno: qualsiasi magia positiva diretta a qualcuno tornerà indietro come tre volte più benefica per l'incantatore, mentre qualsiasi magia negativa diretta a qualcuno causerà tre volte più danni all'incantatore. Questa regola si traduce in un forte senso di responsabilità personale e di decisioni individuali.

I wiccan usano spesso mezzi come la danza, la visualizzazione, l'ipnosi e il canto per concentrare questa energia psichica per guarire, proteggere e assistere i membri in vari eventi. Molti wiccan credono nella reincarnazione. Alcuni intendono la reincarnazione come una credenza letterale nella morte e nella vita, mentre altri la intendono come un modello simbolico che guida i wiccan attraverso i cicli e i cambiamenti della loro vita. Tuttavia, né la reincarnazione né qualsiasi altra credenza letterale possono essere usate come prova della validità di un individuo a partecipare alla Wicca.

I wiccan rintracciano l'origine storica della ricostruzione del culto della natura nell'Europa tribale, ripreso all'inizio degli anni Trenta. Le opere di autori del primo Novecento come Robert Graves, Margaret Murray e Gerald B. Gardner hanno dato il via alla rinascita dell'interesse per il neopaganesimo, che è il movimento religioso che incorpora rituali provenienti da tradizioni esterne alle religioni principali. Gerald B. Gardner ha reso popolare il movimento dichiarandosi strega in pubblico dopo l'abrogazione delle leggi antistregoneria in Gran Bretagna nel 1951. Nel 1962, due suoi studenti, Raymond e Rosemary Buckland, diffusero la stregoneria gardneriana negli Stati Uniti. Nel 1975, un gruppo di congreghe ha ottenuto le tutele legali e i benefici dello status di chiesa.

La Wicca è riconosciuta come religione negli Stati Uniti, ma anche in Canada e nel Regno Unito.

Principi del credo wiccano

i "Principi del credo wiccano", creati nel 1974 dal Consiglio delle streghe americane, sono un documento primario che rappresenta uno sforzo consapevole dei wiccan americani per raggiungere un consenso sull'ideologia wiccan di base

Organizzati in una serie di 13 dichiarazioni di fede, i "Principi" definiscono la Wicca americana come una religione profondamente legata alla natura e impegnata a perpetuare la vita

Questi principi sono particolarmente interessanti per comprendere la filosofia wiccana.

Questi sono i 13 principi:

1. Pratichiamo rituali per sintonizzarci con il ritmo naturale delle forze vitali scandito dalle fasi lunari e dai trimestri stagionali e incrociati.

2. Riconosciamo che la nostra intelligenza ci conferisce una responsabilità unica nei confronti dell'ambiente. Cerchiamo di vivere in armonia con la natura, in un equilibrio ecologico che offra un appagamento alla vita e alla coscienza in un concetto evolutivo.

3. Riconosciamo una profondità di potere molto più grande di quanto non appaia alla persona media. Poiché è molto più grande dell'ordinario, a volte viene definito "soprannaturale", ma per noi si trova all'interno di ciò che è naturalmente potenziale per tutti.

4. Concepiamo il Potere Creativo nell'Universo come se si manifestasse attraverso la polarità - come maschile e femminile - e che questo stesso Potere Creativo viva in tutte le persone e funzioni attraverso l'interazione del maschile e del femminile. Non valutiamo nessuno dei due al di sopra dell'altro, sapendo che ognuno sostiene l'altro. Diamo valore alla sessualità come piacere, come simbolo e incarnazione della Vita e come una delle fonti di energia utilizzate nella pratica magica e nel culto religioso.

5. Riconosciamo sia i mondi esterni che i mondi interni o psicologici - a volte chiamati mondo spirituale, inconscio collettivo, piani interni, ecc. - riconosciamo sia i mondi esterni che quelli interni o psicologici - a volte chiamati mondo spirituale, inconscio collettivo, piani interni, ecc. e vediamo nell'interazione di queste due dimensioni la base dei fenomeni paranormali e degli esercizi magici. Non trascuriamo nessuna dimensione per l'altra, considerandole entrambe necessarie per la nostra realizzazione.

6. Non riconosciamo alcuna gerarchia, ma onoriamo coloro che insegnano, rispettiamo coloro che condividono le loro conoscenze e la loro saggezza e riconosciamo coloro che si sono coraggiosamente impegnati nella leadership.

7. Per noi la religione, la magia e la saggezza nella vita sono unite nel modo in cui si vede e si vive nel mondo - una visione del mondo e una filosofia di vita, che identifichiamo come stregoneria alla maniera wiccana.

8. Chiamarsi "strega" non fa di una persona una strega, ma nemmeno l'ereditarietà stessa o la collezione di titoli, gradi e iniziazioni. La strega cerca di controllare le forze che rendono possibile la vita, per vivere saggiamente e bene, senza danneggiare gli altri e in armonia con la natura.

9. Riconosciamo che è l'affermazione e la realizzazione della vita, nella continuità dell'evoluzione e dello sviluppo della coscienza, a dare significato all'Universo che conosciamo e al nostro ruolo personale al suo interno.

10. Il nostro astio nei confronti del cristianesimo, o di qualsiasi altra religione o filosofia di vita, è solo nella misura in cui le sue istituzioni hanno preteso di essere "l'unico vero diritto e l'unica via" e hanno cercato di negare la libertà agli altri e di sopprimere altre forme di pratica religiosa e di credo.

11. Come streghe americane, non siamo minacciate dai dibattiti sulla storia del mestiere, sulle origini dei vari termini, sulla legittimità dei vari aspetti delle diverse tradizioni. Abbiamo a cuore il nostro presente e il nostro futuro.

12. Non accettiamo il concetto di "male assoluto", né adoriamo alcuna entità nota come "Satana" o "il Diavolo", come definito dalla tradizione cristiana. Non cerchiamo il potere attraverso la sofferenza degli altri, né accettiamo il concetto che i benefici personali possano essere ottenuti solo negando gli altri.

13. Lavoriamo all'interno della Natura per ciò che contribuisce alla nostra salute e al nostro benessere.

Celebrazioni principali:

I wiccan celebrano 8 feste dette "sabba" per avvicinarsi ai ritmi stagionali della natura. Questi festival sono :

- Imbolc/Brigit (celebra il passaggio dall'inverno alla primavera): 31 gennaio
- Ostara (celebra l'equinozio di primavera): 21 marzo
- Beltane (celebra il passaggio dalla primavera all'estate): 30 aprile
- Litha (celebra il solstizio d'estate): 22 giugno
- Lunasa/Lammas (celebra il passaggio dall'estate all'autunno): 31 luglio
- Mabon (celebra l'equinozio d'autunno): 21 settembre
- Samhain/Sowyn (celebra il passaggio dall'autunno all'inverno): 31 ottobre
- Yule (celebra il solstizio d'inverno): 21dicembre

Oltre a queste feste principali, la maggior parte delle congreghe si riunisce a ogni Luna Piena e di nuovo alla Luna Nuova.

Queste date non sono rigide e dipendono molto dalle congreghe.

Che cos'è una strega Wicca?

L'immagine della strega è generalmente negativa e ci si chiede perché le persone scelgano di identificarsi con questo termine. Uno dei motivi potrebbe essere che, nonostante la negatività, la strega è immaginata come potente: può addormentare le persone per cento anni, può vedere il futuro, può maledire e uccidere così come guarire, può deviare il corso della storia mettendo un nuovo re sul trono, può sfidare la gravità e volare, e naturalmente può trasformare le persone in rane!

Il potente immaginario della strega è attraente, soprattutto per le donne.

Dagli anni Cinquanta la Wicca si è sviluppata in diverse forme contemporanee, alcune delle quali si definiscono varianti della "Wicca" e altre si identificano come un tipo di "stregoneria".

Che cos'è una strega moderna?

I termini "Wicca" e "stregoneria" sono al centro di discussioni all'interno della Wicca contemporanea, poiché il loro significato etimologico è discutibile. Se "Wicca" deriva dalla stessa radice della parola anglosassone per conoscenza, wit, wittich che deriva da weet che significa "conoscere", allora si presta alla comprensione delle streghe moderne come uomini e donne "saggi" che praticano il "Mestiere dei Saggi". Allo stesso modo, se "Wicca" deriva da wik, che significa "piegare o plasmare", allora si riferisce bene alla definizione di magia delle streghe moderne, che consiste nel piegare o plasmare l'energia con la volontà per rendere manifesto qualcosa sul piano fisico

Le parole "strega" e "stregoneria" hanno molte connotazioni nella mente del pubblico, la maggior parte delle quali sono negative. Entrambe le parole tendono a richiamare alla mente delle persone l'idea della "strega cattiva", le persecuzioni storiche delle streghe perché "in combutta con il diavolo" e le moderne notizie di abusi satanici riportate dalla stampa sensazionalistica.

Per questi motivi la stregoneria moderna viene spesso chiamata Wicca, e questo sembra essere ufficialmente riconosciuto, dato che le definizioni di entrambi i termini sono state inserite nell'Oxford English Dictionary. Tra gli stessi wiccan, entrambe le parole sono usate come termini di identificazione

La parola "strega" è usata da molti praticanti nel tentativo di reclamarla e collocarla in un contesto moderno, ritenendo che la Wicca sia una versione asettica della stregoneria

Altri usano il termine "Wicca" nel tentativo di definire la stregoneria come una religione, in quanto la parola "strega" può essere interpretata come un riferimento alla pratica della "stregoneria", che può essere vista come un uso storico della magia e della magia naturale per conto dei clienti, la stregoneria come un mestiere usato per guadagnarsi da vivere, piuttosto che come una religione

Inoltre, il termine "stregoneria" si presta soprattutto a immagini di streghe che si riuniscono per un sabba o sotto la luna piena per eseguire incantesimi e incantesimi di fertilità, pratiche che a loro volta si prestano all'analisi antropologica di rituali più o meno spontanei all'interno della religione magica primitiva.

Wicca: imparare i simboli e il loro significato

La Wicca, come tutte le religioni, è piena di simboli sacri che hanno un significato speciale per i seguaci. Clifford Geertz (antropologo americano, 1926-2006) scrive che "i simboli sacri hanno la funzione di sintetizzare l'ethos di un popolo - il tono, il carattere e la qualità della sua vita". Una comprensione generale di alcune credenze e simboli chiave è essenziale per capire il significato delle pratiche rituali wiccane. I wiccan celebrano l'alternarsi delle stagioni con otto celebrazioni annuali chiamate Sabbath (come detto sopra).

Il simbolismo della Triplice Luna

Il simbolo della tripla luna è un popolare simbolo pagano e wiccano utilizzato per rappresentare la Dea. Mostra diverse parti del ciclo lunare, con la luna in tre fasi: crescente, piena e calante.

In primo luogo, c'è una luna crescente che si trova in una fase di crescita/incremento. Al centro si trova un cerchio che rappresenta la luna piena e infine una mezzaluna che indica la luna calante.

I simboli spirituali e religiosi contengono significati che si addentrano nella realtà più profonda. Lo stesso vale per il simbolo della Tripla Luna, che si ritiene rappresenti tutti gli aspetti del potere divino femminile: l'intuizione o l'intuizione psichica, l'energia creativa, la saggezza e il mistero. Indica le tre fasi della vita di una donna.

La luna crescente rappresenta la fanciulla e simboleggia la purezza, la giovinezza, la nuova vita, gli inizi, il ringiovanimento, l'eccitazione, l'incanto e l'espansione.

La luna piena rappresenta la Madre e rappresenta la fioritura, la fertilità, la maturità, il potere, la compassione, il dare, il prendersi cura, il nutrire, la protezione e il potere.

La luna crescente rappresenta la fanciulla e simboleggia la purezza, la giovinezza, la nuova vita, gli inizi, il ringiovanimento, l'eccitazione, l'incanto e l'espansione. La luna piena rappresenta la Madre e rappresenta la fioritura, la fertilità, la maturità, il potere, la compassione, il dare, il prendersi cura, il nutrire, la protezione e il potere. La luna crescente rappresenta la Crone e rappresenta il riposo, la maturità, la saggezza, l'esperienza, la conoscenza, la comprensione, il completamento, la morte e la rinascita. Nella sua interezza, il simbolo vuole significare l'eterno ciclo di nascita, vita e rinascita.

Chiamata anche simbolo della Triplice Dea, l'icona della Triplice Luna si trova comunemente sulle corone o sui copricapi indossati dalle Grandi Sacerdotesse.

Dio cornuto

È un simbolo che è stato maggiormente frainteso e temuto, anche se il Dio cornuto non è in alcun modo una forma di Satana o del male, ma è il simbolo dell'uomo selvaggio e del cacciatore. Forte, sessuale e magica, radicata nella natura e nella natura selvaggia. È l'aspetto maschile della forza vitale onnicomprensiva.

Nella mitologia greca è conosciuto come Pan, nel folklore inglese come Herne e tra i gallesi come Dio Bran. La mitologia della Ruota dell'Anno wiccana si riflette nei cicli di nascita, morte e rinascita, con il Dio Cornuto che muore ogni autunno e rinasce in primavera. Diventare forti per tutta l'estate e co-creare con la dea per morire di nuovo, e così il ciclo continua.

Il Dio cornuto non deve essere rappresentato come il male o il diavolo, poiché la Wicca non segue gli insegnamenti del cristianesimo. È un simbolo della vera natura dell'uomo, attraverso la divinità e fa parte di una dualità simile agli insegnamenti buddisti dello Yin e dello Yang.

Insieme alla dea, forma l'energia universale della creazione e rappresenta le parti oscure di tutto ciò che esiste. Questa non va confusa con l'energia del male, ma va vista come una dualità e non ci può essere luce senza oscurità.

La corrente sotterranea dell'energia del dio cornuto può essere vista nella natura selvaggia, nella natura e nelle forze selvagge che possono sembrare spaventose ma sono parte integrante dei codici della vita e della morte.

Quando si usa l'energia della triplice dea e del dio cornuto, li si sente chiamare la Signora e il Signore della Wicca. L'insieme del sacro femminile e del sacro maschile, quando viene utilizzato nell'unità divina, è un'entità potente.

Se usato nel lancio di incantesimi, invoca la dea e il dio come coppia, per lavorare su problemi relazionali o coniugali, così come per il lavoro umanitario che riallinea il mondo in armonia. E proprio mentre cerchiamo di elevare il sacro femminile, dobbiamo ricordare che il sacro maschile è altrettanto importante e insieme creano lo strumento più magico di tutti: l'amore.

Il nodo della strega

La Wicca ha preso in prestito questo simbolo dagli antichi nodi celtici e pagani. Simboleggia il potere dei quattro elementi: aria, acqua, terra e fuoco.

Il nodo della strega è un simbolo che può essere disegnato in continuazione senza mai staccare la penna dalla carta, offrendo protezione e poteri vincolanti a qualsiasi intenzione desiderata. Conosciuto anche come ciondolo della strega o ciondolo magico. Questo simbolo viene utilizzato dalle streghe sia in forma simbolica che fisica.

Usare una corda per legare gli incantesimi, soprattutto per gli incantesimi di protezione. La magia usata per tessere l'intento è chiamata magia imitativa, che fa scendere l'intento dai regni spirituali a quello fisico. Le streghe usano spesso questo nodo per creare potenti incantesimi.

Nodo della strega
Triquetra

Nodo celtico

Il nodo celtico si presenta in molte forme; una delle più iconiche nella Wicca è la triquetra, che si traduce come "a tre punte" o "triangolo". Questo simbolo è anche una rappresentazione della triplice dea. I nodi rappresentano le tre fasi della femminilità e il cerchio rappresenta la luna e l'utero

Anche il cristianesimo ha adottato questo simbolo dopo l'epoca neopagana come nodo della trinità. Come si può notare, l'influenza del cristianesimo ha radici profonde nei riti pagani.

La ruota dell'anno delle streghe

La Ruota dell'Anno è divisa in otto parti e rappresenta l'infinità e l'interezza di ogni singolo potere delle stagioni all'interno della Madre Terra. La ruota dell'anno è anche circondata dal pentacolo, come segno di appartenenza agli universi durante il suo flusso e riflusso.

Ci ricorda che siamo sempre integri, sia al buio che alla luce. Utilizzare la Ruota dell'Anno è un ottimo modo per riconnettersi con la natura e onorare Gaia, la dea del mondo naturale.

Gaia era una dea greca, il cuore della Terra, e il suo Amore era così forte che era in grado di far nascere la vita (l'aspetto Madre della Triplice Dea).

Onorate Gaia mantenendo pulita la terra che vi circonda, piantate alberi, fiori e utilizzate la terra per piantare verdure ed erbe di stagione. Già da tempo le streghe avevano capito che il corpo è un riflesso della terra e che utilizzare il raccolto stagionale e onorare il giorno e la notte nelle sue fasi era di grande beneficio per il corpo.

Ruota solare

Anche se a volte viene chiamata ruota solare, questo simbolo rappresenta la ruota dell'anno e gli otto sabba wiccani. Il termine "ruota solare" deriva dalla croce solare, un calendario utilizzato per segnare i solstizi e gli equinozi in alcune culture europee precristiane. Oltre a essere rappresentato da una ruota o da una croce, il sole è talvolta rappresentato semplicemente come un cerchio, o come un cerchio con un punto al centro.

Il sole è stato a lungo un simbolo di potere e magia. I Greci onoravano il dio Sole

Gli Egizi identificavano molte delle loro divinità con un disco solare sopra la testa, a indicare che la divinità era un dio della luce

Ruota solare
Spirali

Spirale

Le spirali a destra e a sinistra sono due dei simboli più antichi conosciuti dall'umanità, visibili nell'arte rupestre. Il loro significato originale non è noto, ma per la Wicca la spirale di sinistra rappresenta la spiritualità wiccana, quella di destra la trasmigrazione e la rinascita.

Simboli di protezione Wicca

Il Pentacolo

Il Pentacolo è il simbolo più riconoscibile, potente e venerato della Wicca. Usato come potente talismano per la protezione e la manifestazione, viene esposto nelle case wiccane e indossato come gioiello quando si viaggia.

Spesso confuso con il pentagramma, il pentacolo è un simbolo degli elementi. Terra, Aria, Fuoco, Acqua ed Etere, così come Nord, Sud, Est, Ovest e il mondo degli spiriti, all'interno di ogni punto stellare, circondato dall'universo.

Alcuni ritengono che il cerchio rappresenti la capacità della strega di contenere e controllare tutti questi elementi, pur essendo contenuta nell'universo.

Usate il Pentacolo quando lanciate incantesimi per dirigere l'energia dell'intenzione, per proteggere il vostro ambiente sia nel regno fisico che in quello spirituale. Decorate e proteggete il vostro altare con questa energia durante la manifestazione e ogni giorno per incapsulare l'energia del potere eterno che contiene.

Il pentacolo è un potente strumento di manifestazione e nella Wicca è conosciuto come un portale per l'altro mondo e contiene la frequenza simbolica di tutta la creazione, poiché si dice che la sezione aperta al centro del pentacolo rappresenti l'utero di una donna.

La stella all'interno del pentacolo è nota anche per essere quella dell'Uomo; la testa rivolta verso le stelle o il collegamento divino con la fonte, due braccia e due gambe. Ci dice che siamo un riflesso diretto delle stelle.

Alcuni considerano il pentacolo come una stella che copre la luna piena, rendendolo una rappresentazione dei cieli e dell'energia celeste. Può essere utilizzato in questo aspetto per invocare l'energia universale e lunare.

Oggetti per i vostri riti wiccan

I quattro strumenti elementali più comuni nella Wicca sono il calice, la bacchetta, l'athame e il pentacolo.

- Il calice, la ciotola o la coppa rappresentano l'elemento dell'acqua, la Dea, e spesso si riferiscono alle qualità femminili. Di solito viene riempito con acqua, vino, birra o altri intrugli.
- La bacchetta rappresenta l'elemento Aria nella maggior parte delle pratiche wiccane. Viene utilizzato per dirigere l'energia, aiuta nella creazione di cerchi rituali e simboleggia la presenza maschile.
- L'athame è una lama cerimoniale che rappresenta l'elemento del fuoco e, come la bacchetta, è usata anche per dirigere l'energia. L'athame e la bacchetta sono oggetti intercambiabili.
- Il pentacolo rappresenta l'elemento Terra. Il pentacolo è un cerchio che contiene una stella a cinque punte ed è spesso usato nei rituali come simbolo di protezione.

Su Mandalashop offriamo articoli per aiutarvi nei vostri rituali, tra cui una gamma di articoli con il Pentacolo.

In conclusione

I wiccan utilizzano molti simboli, oltre a quelli che ho trattato in questo articolo.

Altri esempi sono il Triskel, la Croce Ankh e i 4 elementi.

I simboli sono i codici della vita. Hanno messaggi matematici e geometrici e sono stati utilizzati nella maggior parte delle civiltà e delle religioni. Quando osserviamo più da vicino questi portali magici, iniziamo a incapsulare l'energia e la frequenza che contengono.

A volte vengono trascurati come loghi decorativi di una religione o di un gruppo. Quando ci avviciniamo alla saggezza che possiedono, iniziamo a comprendere il significato della vita e dell'universo.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto

Mandalashop è il vostro specialista in simboli della geometria sacra, con oltre 400 simboli a vostra disposizione. Sul nostro blog troverete tutte le informazioni necessarie per saperne di più sui simboli e su come utilizzarli nella vita quotidiana.

Sentitevi liberi di commentare, condividere e iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sulle prossime uscite.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi

Aggiungi un commento