La Triquetra, un simbolo potente ed enigmatico

- Categoria: Geometria sacra

Oggi ci ritroviamo per decifrare un nuovo simbolo celtico che tutti conoscete bene perché la serie Charmed lo ha reso famoso!

Chi non è stato affascinato da questa serie mitica, piena di magia, umorismo e storie sentite?

Charmed è una serie televisiva americana di 178 episodi trasmessi dal 1998 al 2006.

La Triquetra, simbolo delle sorelle Halliwell in Charmed

La serie racconta la storia di tre sorelle che diventano streghe ereditando i poteri trasmessi dalle loro antenate. Ogni sorella ha un proprio potere magico che si evolve nel corso della vita. Vivono insieme in un maniero. Unite dal "Potere del Trio", le Streghe usano i loro poteri soprannaturali per combattere streghe, demoni e altre forze del male nella città di San Francisco, in California.

Se avete seguito tutti gli episodi come me, ricorderete senza dubbio questo misterioso simbolo che si trova sul famoso "libro delle ombre".

Le sorelle Halliwell possiedono un potente e ambito libro di stregoneria, il Libro delle Ombre, che è stato tramandato di generazione in generazione. Il libro contiene formule, pozioni e informazioni sui loro nemici, soprattutto demoni. Il libro era stato creato in modo tale da potersi proteggere muovendosi se un demone avesse cercato di prenderlo. Il simbolo della famiglia Halliwell adorna la copertina del libro, la triquetra, simbolo del Potere del Tre.

In realtà, un Libro delle Ombre è un'opera che riunisce vari testi magici e religiosi, ispirati alla Wicca e alle tradizioni neopagane. Contiene i vari rituali, le pratiche magiche, le leggi etiche e filosofiche legate alla pratica della magia.

Anche se non conoscete la serie Charmed, immagino che abbiate visto questo simbolo da qualche parte. È un simbolo intrigante, in qualche modo legato alla magia (ma tutti i simboli sono legati all'anima che agisce, alla magia), sfida e non lascia indifferenti.

La magia non è nuova, ma la sua conoscenza superiore è andata perduta. Questa conoscenza non proviene dagli uomini e nessun uomo può scoprirla e ottenerla da solo. È una conoscenza che proviene dai mondi superiori e vi rimane. Alcuni uomini si sono fatti un'idea di questa magia e desiderano più di ogni altra cosa possederla, ma la vera magia è al di là della loro conoscenza.

Perché siamo così attratti da certi simboli come la Triquetra?

Forse perché i simboli ci riportano inconsciamente a un mondo puro e vero e attraverso di essi la nostra anima cerca un percorso di ascesa.

Oggi vi porto alla scoperta della Triquetra, un simbolo che non ha nulla da invidiare al suo famoso cugino Triskel, entrambi tra i simboli celtici più rappresentativi.

Che cos'è la Triquetra o nodo della trinità?

La triquetra è un antico simbolo costituito da tre archi sovrapposti e interconnessi, talvolta noti come Vesicae Piscis, che creano un simbolo a tre punte

In simbologia, la parola triquetra deriva dal latino tri-, "tre" e quetrus, "dotato di angoli".

In sostanza, il simbolo assomiglia a un nodo a tre angoli, poiché tutti gli archi interni danno l'impressione che non ci sia un inizio o una fine. Il nome stesso si traduce come "tre angoli", ma il significato è molto più profondo e risale a origini pre-celtiche. Tuttavia, il concetto di tre, noto anche come potere del tre o Santa Trinità, che è incorporato nel nome, è l'aspetto più importante dell'antico simbolo.

Il simbolo è chiamato triquetra, ma è noto anche come nodo della Trinità, nodo della Trinità celtica e Santa Trinità. Il significato del Nodo della Trinità celtica e il significato del Nodo della Trinità sono molto diversi, in quanto derivano da credenze culturali differenti, ma il concetto di tre è ciò che unisce i due significati. In alcune rappresentazioni, il nodo della trinità è rappresentato con un cerchio al centro della forma della triquetra.

Un po' di storia

La triquetra è stata trovata su pietre runiche dell'Europa settentrionale e sulle prime monete germaniche. Probabilmente aveva un significato religioso, legato al paganesimo germanico, e mostra una somiglianza con il Valknut, un simbolo tradizionalmente associato a Odino (il valknut, o "nodo del mantello", è una figura composta da tre triangoli intrecciati).

La triquetra si trova spesso nell'arte ibero-sassone, soprattutto nell'oreficeria e nei manoscritti miniati, come il Libro di Kells

Il Libro di Kells è un manoscritto illustrato con motivi ornamentali realizzato da monaci di cultura celtica intorno all'800 d.C. È considerato un capolavoro del cristianesimo irlandese e dell'arte irlandese-sassone ed è uno dei manoscritti più riccamente miniati sopravvissuti al Medioevo

La Triquetra si trova anche in ornamenti simili sulle croci celtiche e sulle pietre paleocristiane. Il fatto che la triquetra appaia raramente da sola nell'arte celtica ha fatto sorgere dubbi sul suo utilizzo come simbolo religioso primario.

Il simbolo fu poi utilizzato (o ripreso) dai cristiani come simbolo della Trinità (Padre, Figlio e Spirito Santo). La Triquetra cristiana è spesso accompagnata da un cerchio che attraversa i tre anelli, sottolineando l'unità dei tre elementi.

Oggi il simbolo è generalmente utilizzato dai wiccan per rappresentare la triplice dea del neopaganesimo o gli aspetti interconnessi dell'esistenza che sono Spirito, Corpo e Anima.

Scoprite il significato della Triquetra

Nel movimento Wicca

Mentre il simbolo è lo stesso nelle varie culture, il significato cambia. Poiché le testimonianze scritte sulla vita pre-celtica e celtica sono scarse, gli studiosi possono solo speculare sulla tradizione pagana. Tuttavia, corroborando vari riferimenti, si sa che il concetto di tre era un elemento centrale della credenza divina, a significare la Dea della Triplice Luna (in riferimento al simbolo Wicca) che comprende le tre fasi lunari ma anche la fanciulla, la madre e la vecchia e si collega alla fertilità femminile.

• La ragazza: rappresenta una ragazza che simboleggia la giovinezza, il piacere, l'innocenza e il nuovo inizio.
• La madre: rappresenta l'amore, la fertilità e la maturità che simboleggiano il centro della vita di una donna mentre si prende cura degli altri.
• La Vecchia: rappresenta le sfaccettature delle altre fasi ma si concentra sulla saggezza appresa da una lunga vita.

Le tre donne rappresentano insieme il ciclo della vita, evocando l'innocenza della giovinezza, la maturità dell'età e la saggezza che si acquisisce nel corso della vita.

Nel cristianesimo

Quando il cristianesimo arrivò in Irlanda, la maggior parte delle tradizioni pagane furono modificate per collegarsi alla nuova religione monoteista e i simboli, come la triquetra, furono riutilizzati. I cristiani irlandesi hanno ripreso il concetto delle tre forme intrecciate e lo hanno riutilizzato per indicare la Santissima Trinità: padre, figlio e spirito santo. Si dice che gli stessi anelli infiniti facciano riferimento al concetto di infinito, per cui il cerchio interno è stato successivamente aggiunto al simbolo.

La triquetra è stata utilizzata anche per indicare altri significati, come :

- nascita, vita, morte
- nascita, morte, rinascita
- terra, aria, acqua
- terra, mare, cielo
- passato presente futuro
- padre, madre, figlio

Nei druidi celtici, ad esempio, il simbolo era più associato agli elementi terra, aria, acqua.

Oggi il simbolo è ancora utilizzato e, a seconda della cultura o del popolo, tutti i significati sopra citati sono ancora validi. Tuttavia, lo scopo della triquetra è quello di enfatizzare il potere del tre e la connessione di tutte le cose. Questo concetto è utilizzato nelle pratiche neopagane, nella stregoneria e nella Wicca per simboleggiare il potere della combinazione di elementi e/o divinità. Inoltre, ancorano il praticante alla natura e alla terra che abita.

Qual è la differenza tra il Triskel e la Triquetra?

Il Triscele e la Triquetra hanno una struttura basata sul numero 3.

La Triquetra è simile al Triskel, anche se se il Triskel simboleggia l'infinito entro i limiti, la Triquetra è un simbolo più contenuto, con i suoi elementi intrecciati. È più difensivo che espansivo, più protettivo che rivolto verso l'esterno. Contiene tutte le cose al suo interno, proteggendole anziché lasciarle libere di farsi strada. Nella Triquetra, il centro rappresenta il cuore.

Quello che dovete sapere è che,insieme al punto e al cerchio, la spirale, da cui deriva il Triskel, è uno dei simboli più antichi dell'umanità. Ma prima di essere un simbolo, risponde a una realtà, a un impulso che ha portato l'uomo a rifugiarsi nel cerchio. La spirale divenne rapidamente la rappresentazione dell'energia del cerchio, rispetto al punto fisso, che divenne simbolicamente la rappresentazione di Dio in molte tradizioni. Per questo motivo la spirale è diventata rapidamente un emblema magico ed energetico.

La vita è solo vibrazioni, si realizza solo nel movimento. Per questo l'uomo ha presto scoperto la polarità dell'energia a spirale.

Nella Triquetra e nel Triskel, la nozione di energie è triplice. Abbiamo una forza di involuzione, una forza di evoluzione e una terza forza che stabilizza le altre due. Un po' come lo Yin e lo Yang con la curva che separa il bianco dal nero.

Inoltre, Aristotele ha detto
"Tra le grandezze, una è divisibile solo in una direzione, è la linea; l'altra è divisibile in due, è la superficie; l'altra è divisibile in tre, è il corpo. Non esistono altre grandezze oltre a queste, perché il tre è tutto e contiene tutte le dimensioni possibili.

L'energia del 3, incanalata attraverso la forma del Triskel e della Triquetra, permette all'energia primordiale di scendere nella materia, poiché agisce sui tre livelli della coscienza manifesta: fisico, energetico e spirituale. In altre parole, è un'energia capace di attivare qualsiasi cosa, perché è il principio stesso dell'energia vitale.

A differenza di quanto ho detto prima, cioè, il cerchio della Triquetra porterà un aspetto più protettivo. È come uno scudo.

Per fare un ulteriore passo avanti, se si guarda bene, la Triquetra si inserisce in un triangolo equilatero.

Il triangolo è il simbolo della gerarchia cosmica. Ovunque sia presente, c'è ordine celeste, armonia, equilibrio, libertà e chiarezza mentale. Potete visualizzarla sulla fronte o immaginare direttamente la Triquetra: attirerete queste qualità nella vostra aura ed esse inizieranno a lavorare su di voi nel profondo per raddrizzare la vostra vita.

Il simbolo del triangolo rappresenta anche l'uomo perfettamente equilibrato nella mente, nell'anima e nel corpo, nonché nel pensiero, nel sentimento e nella volontà.

Quando un uomo riesce a sviluppare in modo armonioso questi tre centri di intelligenza del pensiero, del sentimento e della volontà e, inoltre, li unifica, appare in lui l'onnipotenza della mente chiara e del discernimento.

Infine, la Triquetra ci parla dell'unità come legge fondamentale della vita. Dietro a tutte le forme del mondo organico, vegetale e animale, c'è la grande Vita Unica. Crea le forme e si esprime attraverso di esse.

Potete meditare con questo simbolo e lasciarvi ispirare da esso.

Visualizzando un Triquetra sulla fronte, si può pronunciare interiormente la seguente invocazione:

"Per l'invincibile legge del triangolo, chiedo che forze luminose, armoniose e benefiche si riversino in me, alimentino il sublime che dimora nel nascosto e sviluppino in equilibrio i miei tre centri di pensiero, sentimento e volontà per unificarli alla presenza del chiaro spirito Io-Sono"

La Triquetra della protezione

La forza di questo simbolo sta nel cerchio. Ed è proprio il cerchio a conferirgli il potere protettivo. Avrete notato che tendiamo a mettere un cerchio intorno ai nostri simboli, soprattutto nei dischi di armonizzazione. Oltre all'aspetto puramente estetico, il cerchio ha una vera e propria funzione magica.

Il cerchio ci insegna a guardare dentro di noi, a costruire e creare un mondo nel mondo. È una terra che genera un'altra terra, un altro spazio, e che rende possibile all'uomo di far scendere la Luce sulla terra o di portarvi le tenebre. Questo cerchio è come un corpo, una casa, la terra intera. Richiede meditazione, preghiera, riflessione. Rappresenta il risveglio della coscienza, l'intero percorso della Luce.

Entrare nel cerchio significa in realtà entrare nella grande protezione. Ognuno si risveglia e diventa vivo nell'intero cerchio. Ognuno è un punto di questo cerchio e insieme rappresentiamo questo cerchio, che è una comunità, una condivisione, una comunione, un altro modo di essere nel mondo. C'è uno spazio, lo spazio della preghiera, lo spazio della protezione, lo spazio della benedizione.

Come si usa la Triquetra?

la Triquetra è un simbolo molto efficace per riequilibrare il proprio stato energetico.
posizionare una Triquetra sotto gli alimenti, le bevande, i semi e gli integratori alimentari aiuta a energizzarli.
su questo simbolo è possibile collocare pietre e minerali per purificarli e ricaricarli.
si può anche appendere un Triquetra alla parete per riarmonizzare alcune stanze o proteggere la casa.

Il tatuaggio Triquetra: buona o cattiva idea?

Beh, io dico di sì! È un simbolo puro, piuttosto discreto ma allo stesso tempo potente. Attenzione però a rispettare la struttura e le perfette proporzioni del simbolo

Come realizzare e disegnare un triquetra?

Prendete un righello, un compasso e una matita. A volte vedo tutorial in cui si disegna il simbolo a mano libera. Non lo consiglio. Nella geometria sacra le proporzioni sono davvero essenziali!

L'ultima parola

La Triquetra è certamente uno dei simboli più belli che rappresentano la Santissima Trinità. I tre archi uguali del cerchio indicano l'uguaglianza delle tre Persone della Divinità. Le linee scorrono continuamente ed esprimono così la loro esistenza eterna. Sono intrecciati, esprimendo la loro unità. Il centro forma un triangolo equilatero, anch'esso simbolo della Trinità. Abbiamo quindi un'espressione complessa di uguaglianza, eternità, unità e gloria in quella che è essenzialmente una forma semplice.

Spero che questo articolo vi sia piaciuto.

Non esitate a commentare, condividere e iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sui prossimi numeri.

Iscriviti alla nostra newsletter!


Mandalashop è il vostro specialista in simboli della geometria sacra, con oltre 400 simboli a vostra disposizione. Sul nostro blog troverete tutte le informazioni necessarie per saperne di più sui simboli e su come utilizzarli nella vita quotidiana.

Condividi

Aggiungi un commento