Casa

Search on blog

Il malocchio: cos'è e come ci si può proteggere?

- Categories : Salute e benessere

Il malocchio: mito o realtà? La credenza in un potere maligno capace di causare disgrazie è profondamente radicata nella nostra storia. Si ritrova in molte tradizioni.

Ma si tratta semplicemente di una credenza? Un breve sguardo alla storia mostra che molti popoli hanno avuto come principio guida il senso di protezione. Che si tratti di proteggere il gruppo o la famiglia, le persone hanno cercato di proteggersi dalle energie dannose con ogni tipo di mezzo. In questo articolo vi porto alla scoperta del malocchio: cos'è? Come si fa a capire se lo si ha?

E soprattutto come proteggersi con rituali, talismani o addirittura preghiere. Se siete curiosi o semplicemente alla ricerca di soluzioni pratiche per aumentare la vostra protezione, siete nel posto giusto!

Significato del malocchio

L'idea principale del malocchio è che, semplicemente lanciando uno sguardo malevolo o invidioso, una persona può infliggere disgrazie o problemi a qualcun altro.

A volte si parla di sguardo omicida, uno sguardo capace di attirare la sfortuna, la malattia o la morte. Tracce del malocchio si trovano nei testi sumeri, babilonesi e assiri. E non dimentichiamo che in Europa, nel Medioevo, si diceva che le streghe usassero il malocchio contro chiunque avesse la sfortuna di incrociare il loro cammino! Il risultato: le loro vittime venivano colpite da vari disturbi, perdevano l'amore del coniuge o venivano gettate in povertà.

Per proteggersi dal malocchio, molte culture hanno creato amuleti. Si tratta di gioielli o simboli speciali che proteggono dall'energia negativa. In Grecia e in Turchia, ad esempio, l'occhio blu è un talismano molto popolare per allontanare il malocchio.

Esistono anche rituali specifici per allontanare il malocchio. Gli italiani, ad esempio, agitano le mani a forma di corno per allontanare il malocchio. Possono anche bruciare salvia o recitare preghiere speciali. Ogni tradizione ha le proprie usanze.

Mito o realtà?

Per molte persone il concetto di malocchio è piuttosto eccentrico e non ha alcuna base scientifica verificabile. Per questo motivo è considerato una superstizione in molte società moderne. Ma dobbiamo fermarci qui? Ignorarlo significa concentrarsi solo sul mondo visibile.

Ma in realtà esistono due mondi che coesistono: il mondo visibile e il mondo invisibile. Laddove molti parlano solo di credenze e superstizioni, trascurano completamente il potere creativo di uomini e donne. Uno sguardo, un gesto, una parola sono pieni di magia (l'anima al lavoro). Gli occhi hanno un potere insospettato.

In alcune antiche tradizioni, come quella africana, la magia e la stregoneria fanno parte della vita quotidiana. Non hanno nulla a che fare con poteri soprannaturali o altro. Si tratta semplicemente di una realtà molto concreta. Ci sono stregoni. Possono essere guaritori, consiglieri spirituali, ma anche persone in grado di danneggiare gli altri lanciando incantesimi.

Sono stato maledetto

Come si fa a capire se si è stati maledetti? I sintomi del malocchio

Ci avviciniamo ad un argomento un po' più delicato perché i sintomi attribuiti ad un sortilegio o al malocchio sono spesso soggettivi e possono essere dovuti a cause psicologiche. A volte tendiamo a creare la nostra realtà senza guardare le cose come realmente sono. A volte pensiamo di essere vittime del malocchio quando sono semplicemente i nostri stessi pensieri, il nostro stesso modo di vivere ad avvelenarci. Capisci cosa intendo?

Quindi i problemi elencati di seguito dovrebbero essere presi con le pinze! Bisogna analizzare ogni situazione con un certo distacco.

• Sfortuna o serie di battute d'arresto: problemi finanziari, fallimenti personali, incidenti.

• Problemi di salute inspiegabili o persistenti: mal di testa, stanchezza, dolori muscolari, ecc.

• Insonnia o incubi frequenti.

• Conflitti familiari o problemi relazionali.

• Perdita di appetito o disturbi alimentari.

• Sensazione di oppressione o disagio.  

Come ho già detto, questi sintomi sono soggettivi e possono avere molte spiegazioni, inclusi fattori psicologici, medici, sociali o ambientali. Se ritieni di essere sotto l'influenza di un incantesimo o del malocchio e sei preoccupato, ti consiglio di consultare un esorcista, un professionista della salute mentale o un terapista per discutere delle tue preoccupazioni.

Siamo tutti stregati

La questione della libertà umana è profonda. Tuttavia, la vera libertà sembra risiedere solo in Dio, perché spesso siamo schiavi della nostra ignoranza. L'educazione che riceviamo ci porta spesso sulla strada della schiavitù.

Siamo coinvolti in un sistema che apparentemente ci unifica, ma in realtà ci intrappola, relegando l'individualità in secondo piano. Dio, enigmatico e sfuggente, è presente in ogni aspetto della nostra esistenza. In geometria, è la base di ogni costruzione; in matematica, è il "grande sconosciuto".

Dio è ovunque, in ogni elemento della creazione, alla base della sua essenza e della sua perfezione. Questo mondo è stato creato da Dio, e in sé è perfetto. Tuttavia, ci limitiamo alla sua dimensione materiale e mortale, ignorando i mondi sottili che ci circondano, popolati da esseri con desideri, volontà e sogni. Per questi esseri, l'umanità è uno strumento ideale per realizzare le loro aspirazioni. Cercano di influenzarci, di ammaliarci per condurci dove desiderano. L'uomo, spesso ignaro di questa realtà, preferisce ignorarla o denigrarla come superstizione. Di conseguenza, attraversa la vita in una dotta ignoranza, privandosi della saggezza che lo renderebbe più forte e lo proteggerebbe dalla sofferenza.

L'ammaliamento si manifesta creando un cerchio, una trappola che imprigiona i pensieri, le emozioni e la volontà di una persona, inducendola a credere di pensare, sentire e volere per se stessa. L'ammaliamento può essere individuale o collettivo e può diffondersi come un virus. I poteri dello Stato, sostenuti dai media, possono amplificare questo effetto.

L'antisemitismo in Germania a metà del XX secolo ne è un noto esempio. In origine, l'uomo era parte di un tutto, di un organismo più grande, uno strumento progettato per svolgere una funzione specifica.

Ciò ha richiesto la nascita della coscienza, del discernimento, e quindi della libertà e della scelta, ma anche il rischio della debolezza. La debolezza è una prova che accompagna naturalmente la funzione umana, con la tentazione di cadere e di rimanere stregati. Se l'uomo cede a questa tentazione, lo strumento viene distolto dalla sua vocazione iniziale per servire altri scopi. Nasce così il mondo umano, con le sue religioni, le sue filosofie, le sue scienze e la sua economia, spesso separate dal regno di Dio.

I termini "possesso", "usurpazione" e "ammaliamento" derivano dall'antico simbolo del serpente che circonda l'uomo, intrappolandolo e impossessandosi della sua vita, del suo destino e di ciò che appartiene a Dio in lui.

Come si fa a capire se qualcuno sta lavorando su di te?

Può capitare che vi dicano che siete deliranti o superstiziosi, ma alcune persone possono essere molto malintenzionate e cercare di farvi del male. I motivi possono essere molteplici: gelosia, cattiveria, ecc.

E a volte, alcune persone che sono a loro volta guidate da potenti forze del male, cercano di reclamare la vostra anima per poter essere più potenti. Se ascoltate i vostri sentimenti e sapete discernere, saprete che qualcuno sta lavorando su di voi. Lo sentirete dentro di voi come un dato di fatto, avrete delle percezioni sottili.

Come si elimina un maleficio e si rimuove il malocchio?

Rituale di purificazione per eliminare il malocchio

I rituali di purificazione sono molto efficaci per liberarsi delle energie negative. Per il rituale sono necessari alcuni accessori. Tutto ciò che dovete fare è seguire questi semplici passaggi.

Materiale necessario:

• Una ciotola d'acqua (preferibilmente acqua di sorgente o acqua salata)
• Sale (preferibilmente sale marino)
• Una candela bianca (o una candela purificatrice)
• Incensi purificatori (come salvia bianca o palo santo)
• Un cristallo o una pietra preziosa (come l'ametista o la tormalina, noti per la loro capacità di respingere le energie negative)
• Un piccolo pezzo di carta e una penna.
• Un Pentacolo di protezione

Fasi del rituale:

La preparazione è sempre un passo importante. Personalmente lo considero il 50% del lavoro. Se prepari bene il tuo rituale, tutto andrà bene dopo. Quindi, assicurati di avere tutti gli elementi necessari a portata di mano e di conoscere in anticipo i diversi passaggi.

Cosa importante: scegliete un luogo tranquillo dove poter svolgere il rito senza essere disturbati, possibilmente quando siete soli in casa.   Prenditi qualche momento per concentrarti e rilassarti. Puoi fare un po' di meditazione o fare qualche esercizio di respirazione o di coerenza cardiaca. L’idea è di essere chiari, concentrati e calmi.

Prendi il pezzo di carta e scrivici sopra un'intenzione chiara e positiva. Ad esempio, “Purifico il mio spazio ed elimino tutta l’energia negativa”.

Accendi la candela bianca e posizionala accanto alla ciotola d'acqua.

Accendete l'incenso (vi consiglio la salvia bianca, molto efficace nel purificare) e lasciate che il fumo si diffonda per tutta la stanza. Puoi far passare delicatamente il fumo intorno a te o allo spazio che desideri purificare.

Successivamente, prendi la ciotola d'acqua tra le mani e visualizza la luce bianca purificatrice che la circonda. Aggiungi un pizzico di sale all'acqua mentre dici la tua intenzione ad alta voce o internamente. Immagina che il sale purifichi l'acqua e rimuova tutte le energie negative. Utilizzerai questa ciotola di acqua salata per spruzzare delicatamente gli angoli della stanza, soprattutto quelli bui e nascosti, ma anche attorno a finestre e porte. Visualizza l'acqua che assorbe tutte le energie negative.

Prendi la pietra preziosa in mano e medita sulla sua energia protettiva. Passalo intorno a te o nello spazio per rafforzare la protezione.

Puoi anche posizionare la tua foto al centro di un Pentacolo di Protezione (e conservarla anche dopo il rito)

Per concludere il rito, spegnete la candela e l'incenso. Ringrazia gli elementi per il loro aiuto nel rituale.

Considera l'idea di distruggere il pezzo di carta su cui hai scritto la tua intenzione, bruciandolo o strappandolo in piccoli pezzi, a simboleggiare il rilascio di energia negativa.

Rituali di rimozione degli incantesimi

I rituali di rimozione degli incantesimi, spesso associati a credenze e pratiche religiose, sono progettati per rimuovere le influenze percepite come negative o malvagie su una persona.

In alcune culture, guaritori, sciamani o praticanti spirituali vengono consultati per identificare e rimuovere i cattivi incantesimi. Possono eseguire rituali o preghiere speciali. Questi rituali vengono eseguiti anche da persone qualificate, come sacerdoti o esorcisti. Ti invito a consultare un professionista che officia nella tua religione o che abbia le tue stesse convinzioni.

Se pensi di essere stregato o sotto l'influenza di forze del male e desideri effettuare un rituale di disincanto, ecco come procedere:

1. Trova un prete o un esorcista qualificato: cerca un prete o un esorcista riconosciuto nella tua tradizione religiosa. Assicurati che sia addestrato e competente per eseguire rituali di disincanto.

2. Consultazione preliminare: prima di iniziare il rituale, dovresti incontrare il sacerdote o l'esorcista per discutere la tua situazione. Potrebbero fare domande sui tuoi sintomi, convinzioni e storia personale.

3. Preghiera e preparazione: Il rituale di disincanto inizia generalmente con un periodo di preghiera e meditazione per chiedere protezione divina e aiuto spirituale. Il sacerdote o l'esorcista possono anche utilizzare oggetti religiosi specifici e acqua santa.

4. Lettura delle Scritture e invocazioni: il sacerdote o l'esorcista può leggere brani delle sacre scritture o eseguire invocazioni specifiche per chiedere la liberazione dalle influenze negative.

5. Benedizione e imposizione delle mani: il sacerdote o l'esorcista possono utilizzare gesti rituali, come l'imposizione delle mani, per allontanare le influenze negative. Possono anche usare l'olio sacro o l'acqua santa.

6. Purificazione personale: puoi essere attivo nel rituale recitando preghiere o partecipando ad atti rituali di purificazione.

Una volta completato il rituale, il sacerdote o l'esorcista potrà consigliarti su come mantenere la protezione.

Talismani e amuleti per proteggersi dal malocchio

La storia degli amuleti e dei talismani trova le sue radici in quella dell'uomo. L'esigenza di affidarsi a forze che vanno oltre la ragione e la quotidianità ha talmente segnato la vita degli uomini che ne troviamo tracce e testimonianze fin quando si risale nella storia e nel tempo. Tutti i popoli, Egizi, Greci, Romani, Arabi, Barbari, hanno invocato l'aiuto di questi oggetti. Spesso ritroviamo le stesse forme in culture diverse, senza il minimo legame tra loro.

Ecco alcuni esempi di talismani e amuleti noti per proteggere dal malocchio:

Blue Eye (Nazar Boncuk): questo è un amuleto appositamente progettato per respingere il malocchio. Originario della Turchia, Nazar si trova nei negozi frequentati dai turisti. Si tratta di un delizioso pezzo circolare di vetro blu, con ulteriori gocce di vetro posizionate in un cerchio concentrico di blu e bianco per rappresentare l'occhio. Tradizionalmente, il Nazar viene appeso alle finestre o alle porte per respingere le influenze indesiderate.

Mano di Fatima (Khamsa o Hamsa): Gli amuleti che rappresentano una mano sono i più potenti che conosciamo, ma il loro significato varia a seconda della disposizione delle dita e del palmo. La mano di Fatma ha tre, quattro, cinque e talvolta sei dita tese e tiene una pietra, blu o verde, al centro del palmo. Viene dal Marocco e porta fortuna. Se la pietra ha la forma di un occhio, protegge anche dalle malattie.

Quadrifoglio: rappresenta protezione, fertilità e abbondanza e, se portato in casa, funge da portafortuna per allontanare le streghe. È indossato per lo stesso motivo.

Ametista: Si può dire che sia il miglior amuleto conosciuto nell'intera storia dell'umanità. Niente può essere paragonato alla sua potenza ed efficacia. La sua forza è tale che si ritiene porti fortuna a chiunque lo indossi, qualunque sia la situazione.

La Triscele: Simbolo composto da tre spirali, è utilizzata nella cultura celtica come simbolo di protezione. A volte viene indossato come gioiello o utilizzato nella decorazione domestica.
 
Lo scarabeo: La sua origine, come quella di tutte le rappresentazioni di questo animale, è egiziana. È un talismano universale e il suo potere è generale. Lo scarabeo è protettivo e porta fortuna, rafforza la volontà. In Egitto il suo utilizzo non era limitato ai vivi, poiché nelle tombe la cui funzione era quella di proteggere le mummie sacre furono rinvenuti scarabei di tutte le dimensioni.

Il ferro di cavallo: Il ferro di cavallo è uno degli amuleti più potenti e, per questo, uno dei più conosciuti ed efficaci. La sua popolarità deriva senza dubbio dalla sua forma e dal fatto che il ferro è il metallo più attivo contro il malocchio. Il potere del ferro è tale che, in passato, quando la gente voleva scacciare una strega da una regione, gettava un ferro di cavallo nel fuoco, perché si credeva che il calore sprigionato avrebbe tenuto lontani gli spiriti maligni.

Il Pentacolo: questo simbolo è usato come simbolo di protezione e potere. Viene spesso indossato come ciondolo o appeso al muro per contrastare gli spiriti maligni e le influenze dannose.

Gioielli per scacciare il malocchio

I gioielli per allontanare il malocchio, ornati con simboli protettivi, sono popolari in molte culture del mondo.

Quando si sceglie un gioiello con un simbolo di protezione contro il malocchio, assicurarsi di comprenderne il significato e l'origine culturale. Indossatelo con un'intenzione positiva, credendo nel suo potere simbolico di proteggervi dalle influenze negative.

Meditazione e visualizzazione

Alcune persone utilizzano la meditazione e la visualizzazione per liberarsi dall'energia negativa. Concentrandosi sui pensieri positivi e liberandosi di quelli dannosi, sperano di cambiare il loro stato energetico.

Preghiere e invocazioni per la protezione dal malocchio

Ecco un semplice esempio di preghiera per la protezione dal malocchio. Puoi recitarlo con sincerità e fede per chiedere protezione spirituale:

Preghiera per la protezione contro il malocchio:


"O Potenza divina che vegli su di me,
Sto umilmente davanti a Te,
Vi chiedo oggi, in tutta fede,
Per proteggermi dal malocchio, o Re.

Possa il tuo amore e la tua luce divina,
Inonda la mia anima e il mio essere inclinato,
Per respingere ogni influenza dannosa,
E per preservare la mia vita, o Immenso.

Lascia che il tuo scudo protettivo mi circondi,
Lascia che le energie negative si allontanino,
Possa il malocchio non toccarmi,
Per favore, o Divinità, vieni e salvami.

Con gratitudine e fiducia, ti chiedo:
Per vegliare su di me, o Grande Potenza,
Preservami dagli sguardi invidiosi e maligni,
E possa il tuo amore essere il mio scudo costante.

Così sia."


Ricorda che la fede e la sincerità sono importanti quando reciti una preghiera di protezione. Puoi personalizzare questa preghiera o crearne una che rifletta le tue convinzioni spirituali e la connessione con il divino. La chiave è chiedere protezione e farlo con intenzione positiva.

Consultare un professionista della salute mentale

Se si verificano gravi sintomi emotivi o psicologici, è essenziale consultare un professionista della salute mentale. Questi può aiutarvi a valutare le vostre preoccupazioni e fornirvi un supporto adeguato.

Un'ultima parola

Dovete sapere che non siete mai soli: qualunque cosa facciate nella vita, ci sono mondi dentro di voi e intorno a voi che si associano a voi. Da qui l'importanza di essere consapevoli e responsabili delle nostre parole, sentimenti e azioni. Perché se coltiviamo inconsciamente cattive associazioni, attiriamo ambienti dannosi che ci porteranno alla rovina.

D'altra parte, se manteniamo un legame vivo, consapevole e puro con ciò che di benefico, positivo e vero c'è nella vita, saremo in grado di unirci sempre di più con i mondi superiori che ci porteranno a una maggiore protezione e a una maggiore capacità di agire con saggezza e intelligenza. Purtroppo, ci saranno sempre persone malintenzionate che vogliono farvi del male e che cercano di distruggere voi e la vostra luce. Per farlo, useranno tutti i mezzi a loro disposizione: magia nera, incantesimi, chiamata di stregoni. Questa è una realtà. E io sono nella posizione giusta per parlarvene perché mi è già successo.

Quindi, sì, è importante proteggersi e ricorrere a persone competenti che vi aiutino quando è necessario.

Conservate il vostro capitale di Luce come il prezioso tesoro della vita.

Siamo giunti alla fine di questo articolo. Spero che vi sia piaciuto.

Non esitate a commentare, condividere e iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sui prossimi numeri e per saperne di più sui simboli!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Share this content

Add a comment