I simboli della forza più potente e il loro significato

- Categoria: Geometria sacra

I simboli di forza sono onnipresenti nella nostra società. Alcuni simboli sono più potenti e hanno un significato più profondo di altri.

Ma... cosa significa forza per voi? Una forza fisica? Una forza mentale? Una forza spirituale?

Se il titolo di questo articolo vi ha attratto, non è un caso.

Avete un'idea di forza e immagino che la prima parte di questo articolo confermerà le vostre idee, i vostri concetti.... Ma ora sapete che mi piace portarvi in posti che non vi aspettereste :-)

Andiamo?

Quale animale rappresenta la forza e il coraggio?

Avete mai sentito parlare di animali totem?

Ecco il suo significato.

Il vostro animale totem è la rappresentazione animale e spirituale della vostra personalità.

Un animale totem è un animale venerato come divinità, antenato del clan o protettore. Molto presente nelle culture indigene dell'America, l'animale totem si trova anche in molte culture africane ed europee.

Per gli Amerindi, ogni essere è legato allo spirito di un animale per tutta la sua vita. Per ogni tribù è quindi un simbolo sacro. Alcune tribù ritengono che un individuo possa avere diversi animali totem, che intervengono in diverse fasi della sua vita. Altri credono che si possa avere un solo animale totem.

Vediamo gli animali più rappresentativi del simbolo della forza.

Il leone: simbolo di forza tranquilla e coraggio

Lo spirito del leone è generalmente associato alla forza interiore, alla forza tranquilla. Se il leone appare come un potente totem per voi, la sua presenza può essere interpretata come una rappresentazione positiva della vostra fiducia o del vostro potere personale. Questo animale protettivo invita a fare affidamento sulle qualità di forza, coraggio e fiducia in se stessi, come illustra la carta dei Tarocchi di Marsiglia "La Force" che mostra una donna che tiene aperta la bocca di un leone a mani nude.

Il toro: simbolo di potere e forza

Il toro è simbolo di potenza e forza creativa, ma anche di natura grezza e virilità accentuata, ma anche di attaccamento alla terra, stabilità e vitalità. Tutti abbiamo in mente l'immagine del toro che si butta a capofitto.

Nella mitologia greca, il Minotauro è un mostro favoloso con il corpo di un uomo e la testa di un toro o metà uomo e metà toro. A livello simbolico, il Minotauro rappresenta l'uomo dominato dai suoi impulsi istintivi. La lotta di Teseo contro il Minotauro riflette la ricerca dell'eroe di superare i suoi impulsi inferiori. Deve attraversare il labirinto del suo inconscio per superare la natura animale che ha dentro di sé.

L'aquila: il messaggero, simbolo della forza d'animo e della concentrazione

L'aquila può volare in alto nel cielo senza sforzo apparente. Come la maggior parte degli uccelli totem, questo animale di potere è spesso visto come un messaggero che porta comunicazioni dal mondo degli spiriti e dall'invisibile.

Se avete l'aquila come animale totem, potreste essere portati a giocare con gli strumenti divinatori e a usare la vostra intuizione per guidare i vostri passi nella vita. Lavorare con il totem dell'aquila potrebbe rafforzare le vostre capacità in questo campo.

Quando l'aquila appare nella vostra vita, siate sensibili ai messaggi che può portarvi e siate ricettivi alla vostra intuizione.

Per saperne di più sull'aquila e sui suoi 7 principi di vita, cliccate qui.

Usciamo ora dal quadro degli animali totem, con 2 animali mitici leggendari: il drago e la fenice.

Il drago: simbolo cinese di forza

Il drago è una creatura leggendaria rappresentata come una sorta di rettile gigantesco, con ali spiegate e zampe artigliate.

Per il suo aspetto rettiliano, il drago è strettamente legato alla terra. Tuttavia, si distacca dal mondo terreno grazie alla sua capacità di volare. Tuttavia, le sue rappresentazioni variano enormemente a seconda della civiltà. È un simbolo di vita e di potere in Cina, un protettore in Indonesia, un protettore di tesori nell'antica Grecia e un malvagio rapitore di principesse nell'Europa medievale.

Nella tradizione occidentale (mitologia greca, celtica e norrena), è una creatura rettile alata e sputafuoco che molti eroi o divinità dovranno combattere per stabilire l'ordine nel mondo. Sono soprattutto creature legate alla terra e al fuoco, che simboleggiano il potere delle forze naturali.

A differenza delle loro controparti europee, i draghi asiatici, pur essendo associati alle forze della natura, sono pericolosi ma non realmente ostili. Non mostrano il carattere spesso violento dei draghi occidentali. Si differenziano anche per l'aspetto: sono più sottili e più aerei e non hanno ali in particolare. Sono regolarmente associati ai poteri forti.

La fenice: forza eterna o simbolo di rinascita e rinnovamento

La fenice, talvolta scritta phœnix (dal greco antico "rosso sangue"), è un uccello mitico, dotato di grande longevità e caratterizzato dal potere di rinascere dopo essere stato consumato dalle fiamme. La fenice simboleggia quindi il ciclo della morte e della resurrezione. È chiamato con una perifrasi moderna "l'uccello di fuoco".

Quale oggetto simboleggia la forza?

Gli oggetti più frequentemente associati a questa qualità sono la spada (che rappresenta la forza fisica del popolo celtico) e l'ancora. Quest'ultima simboleggia la forza della speranza come una delle virtù teologiche del cristianesimo.

Ma personalmente vedo un oggetto sacro molto più simbolico della forza. È il pilastro di Djed

Il pilastro di Djed è un simbolo di Osiride come pilastro/albero della vita. Il pilastro di Djed era utilizzato in architettura e come amuleto per rappresentare la spina dorsale di Osiride. È un simbolo di stabilità e quindi di forza.

I simboli della forza nella geometria sacra

Il mondo ci offre ogni genere di cose per portarci fuori dal nostro vero raggio individuale, dal nostro essere e dalla conoscenza di noi stessi. Oggi siamo sommersi dalle informazioni, catturati da schermi, sollecitazioni, immagini che ci saturano e ci allontanano sempre più dalla nostra vera natura e, soprattutto, dalla possibilità di rimanere centrati su ciò che ci appartiene davvero, di concentrarci sulla nostra vita, su ciò che ci riguarda. Il falso cresce e si moltiplica, il falso si impossessa del mondo come una piaga che penetra nella nostra coscienza e in tutte le componenti del nostro essere. E questo ci rende deboli.

L'intrattenimento è un mezzo per sbilanciare la nostra testa, il nostro cuore e mettere un mondo intorno a noi per riempire il disagio e intorpidire le forze che sono sbilanciate per saziarle. Queste forze in noi si saturano e si addormentano per un po', così siamo tranquilli, abbiamo un po' di pace. Poi si eccitano di nuovo e noi dobbiamo saziarli di nuovo... Così passiamo il nostro tempo ad alimentare cose che non sono noi, che non hanno nulla a che fare con noi, che ci indeboliscono, ci rubano, ci depredano, ci tolgono la forza, ci tolgono il potere, ci rendono deboli. Guardate tutto questo.

Di fronte a questo, siate svegli, ma rimanete centrati, attenti. Allontanatevi da tutte queste cose e create un'atmosfera di pace. Dite ai vostri pensieri, ai vostri sentimenti, alla vostra forza interiore che ora volete entrare nel vostro vero essere. Si respira, ci si calma, si cerca ciò che si vuole veramente e si pensa al proprio essere, a se stessi e non agli altri. Non si tratta di indifferenza, ma di vigilanza, di disciplina. Vi distaccate da tutto ciò che non è voi.

Se vi centrate, i vostri pensieri, il vostro cuore e la vostra immaginazione saranno in equilibrio.

Essere se stessi significa essere forti.

Se c'è una frase da ricordare in tutto l'articolo, è questa!

Fondamentalmente tutti i simboli della geometria sacra aiutano a essere forti perché puntano tutti alla stessa fonte: Dio, la natura vivente, l'universo, chiamatelo come volete.

Tuttavia, ci sono simboli particolari che rappresentano questa nozione di forza.

Simboli celtici di forza

Tra i simboli celtici più noti vi sono il Triskel, l'Albero della Vita celtico e le varie croci celtiche con i loro magnifici intrecci.

Ma ci sono due simboli in particolare che simboleggiano la forza: l'avvoltoio e il nodo celtico dara.

Il serpente è un simbolo celtico formato da due serpenti intrecciati. Rappresenta la forza e le qualità dell'elemento terra. Era anche considerato il guardiano della terra

Per i Celti, i serpenti erano strettamente legati al sacro e alle divinità della foresta. Per i druidi, quindi, il serpente rappresentava la dualità confusa e contraddittoria della natura.

Si dice che chi possiede un vouivre come amuleto riceverà amore e potere. È ideale anche per chi ha difficoltà a vivere nel presente, poiché il vouivre, essendo legato alla terra, è anche legato al momento presente.

E per approfondire l'argomento, il simbolo del serpente (o talvolta del drago) che si morde la coda è conosciuto con un altro nome: è l'ouroboros.

Ne avete mai sentito parlare?

L'ouroboros è un simbolo molto antico che si ritrova in molte culture di tutti i continenti. La più antica rappresentazione conosciuta è probabilmente quella egizia, risalente al XVI secolo a.C..

Significato: sigillo purificatore. Simboleggia l'eterna unità di tutte le cose, incarnando il ciclo della vita (nascita) e della morte.

Passiamo ora al nodo celtico dara e vediamo il suo significato.

Deriva dalla parola "doire", che in gaelico significa quercia. Il simbolo rappresenta le radici della quercia, un albero a cui i Celti attribuivano un grande potere e che simboleggiava per loro saggezza, forza e destino. Un simbolo di forza personale ma anche di un certo potere spirituale.

L'Albero della Vita: simbolo di forza interiore

Ho dedicato diversi articoli a questo simbolo di vita, perché lo trovo così stimolante.

Ci hanno parlato dell'Albero della Vita, dell'albero della Cabala, dell'albero maestro del Buddha, dell'albero al centro del mondo dei Celti, e così via. In realtà, queste storie dovrebbero riempirci, risvegliarci. Ci mostrano che esseri che non si conoscevano hanno iniziato ad avere gli stessi oggetti di culto, le stesse meditazioni, le stesse riflessioni, le stesse concentrazioni.

Guardate l'albero e vedete quanto è stabile il suo tronco, quanto è potente, quanto è stabile, e tutti i suoi rami sono sottili, morbidi.

In tutto il mondo, ovunque si trovassero, in tutti i popoli, i nostri antenati veneravano e adoravano gli alberi perché erano stupefatti. Si meravigliavano degli alberi e quando pregavano era sempre con gli alberi in mezzo a loro, perché capivano che questi esseri portavano un messaggio, una scrittura, che erano una forza.

Hanno fatto appello alle forze di saggezza che erano dentro di loro e che li guidavano. Infatti, i nostri antenati, i Celti, dicevano che l'albero era regale, che l'albero era grande, che era nobile.

Le piante e gli alberi ci mostrano i valori fondamentali: la rettitudine, la dignità, l'onore, il rispetto, il diritto, la giustizia, la verità,

Gli alberi sono stabili nel concreto e accolgono le energie più elevate nel sottile. Se siete alberi, e se avete un tesoro tra le mani, allora mettete le radici, siate chiari, concentrati e incrollabili nei vostri obiettivi e mettete tutto in moto per realizzarli, per farli apparire.

Per connettersi all'Albero della Vita nella vita quotidiana

Scoprite la nostra collezione Albero della Vita, creata e stampata da noi.

Mandala associati alla forza

I Mandala vibrazionali ci aiutano ad armonizzarci con l'energia positiva della vita e a correggere i nostri pensieri, atteggiamenti e comportamenti.

La forza dei Mandala vibrazionali deriva dal fatto che ci ricordano la realtà della coscienza superiore. In questo modo, siamo pronti ad accettare i nostri limiti e a ricevere aiuto in modo lucido.

Il Mandala della Forza

Simbolo di forza per eccellenza, il suo mandala ci mostra che la vita porterà sempre sul vostro cammino eventi, circostanze e situazioni che metteranno alla prova la vostra forza interiore, la vostra determinazione e la direzione della vostra vita.

Essere forti significa essere in grado di concentrarsi su un punto importante e di non lasciarlo andare finché non viene portato a termine in modo perfetto.

I mandala dei 4 elementi

L'equilibrio dei 4 elementi in voi stessi è un vero punto di forza nella vostra vita. Si smette di essere tormentati, si trova la stabilità. Vi sentite come un albero: forti e potenti. Il vento può arrivare e cercare di disturbarvi nelle altezze, ma voi rimanete saldamente ancorati, imperturbabili. Tu sai chi sei.

Quale tatuaggio simboleggia la forza?

Qualunque sia il motivo per cui desiderate un tatuaggio, che sia sull'avambraccio, sulla spalla ecc. potete ora scegliere il vostro simbolo di forza con cognizione di causa.

La cosa importante da ricordare quando si scelgono i simboli della geometria sacra è che bisogna fare attenzione a mantenere le giuste proporzioni, altrimenti il potere energetico del simbolo potrebbe essere compromesso.

Una parola di conclusione

Ovunque i simboli della forza ci riportano alla terra.

La terra è lì per trasportarci e il semplice atto di camminare ci insegna che la durezza è un fulcro che ci permette di andare avanti. Il fiore o l'albero ci mostrano che possono sfondare la pietra per essere e sbocciare, per offrirsi alla luce. Prima di elevarsi alle altezze più pure, l'aquila si appoggia alla roccia, all'albero o alla terra

La forza risiede nella terra ed è per questo che padroneggiare i quattro elementi all'interno di se stessi è la via della trasformazione, della realizzazione, della vera forza.

Se questo articolo vi è piaciuto, non esitate a commentarlo, a condividerlo e a iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sui prossimi numeri.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi

Aggiungi un commento