Fiore di loto: conoscete il (vero) significato di questo simbolo?

- Categoria: Geometria sacra

Il fiore di loto... un bel simbolo per noi che lo abbiamo scelto per decorare il nostro logo.

Vedremo insieme il suo simbolismo ma andremo molto oltre perché questo simbolo significa molto da un punto di vista esoterico. E nessuno... ma nessuno te ne parla davvero!

Non sono qui per parlare di botanica, ma per parlarvi del vero significato di questo simbolo

Andiamo?

Il significato del loto secondo il suo colore

Dalle mie ricerche sul linguaggio dei fiori, ecco cosa ho trovato sull'argomento:

Ilfiore di loto bianco significa bellezza, grazia, purezza di spirito, ricchezza, conoscenza, fertilità, serenità e fede.

Ilfiore di loto rosa è spesso associato al buddismo poiché si dice che questi fiori rappresentino il simbolo terreno di Buddha. Hanno diversi significati, a seconda dello stato dei loro germogli. Un loto rosa con un bocciolo stretto rappresenta il passaggio sul sentiero spirituale, mentre un loto in fiore incarna l'illuminazione.

Ilfiore di loto giallo simboleggia spesso le credenze e le cerimonie religiose.

Ilfiore di loto rosso è un simbolo di compassione, lo sbocciare della simpatia e dell'amore disinteressato e incipiente. Rappresenta anche il cuore, la passione e la generosità.

Ilfiore di loto blu significa saggezza, conoscenza, la capacità di controllare le cose sulle emozioni, le aspirazioni mondane e i sensi.

Ilfiore di loto viola è spesso associato al buddismo. Rappresenta soprattutto ilrisveglio del sé.

Significato del loto nel buddismo

Nel simbolismo buddista, il loto rappresenta la purezza del corpo, della parola e della mente, che galleggia sopra le acque fangose dell'attaccamento e del desiderio. Il Buddha è spesso raffigurato seduto su una foglia o su un bocciolo di loto gigante.

Secondo la leggenda, era nato con la capacità di camminare e ovunque mettesse piede, sbocciavano fiori di loto.

Attingendo a queste credenze indù e buddiste, la comunità Bahá'í ha adottato questo simbolismo nella progettazione del Tempio del Loto a Nuova Delhi, in India.

Il loto è un simbolo e un motivo decorativo molto comune in Asia.

Il loto e Buddha

Nel buddismo il fiore di loto è emblematico di Buddha. In tutto il mondo indiano ci sono numerosi dipinti, sculture e rappresentazioni del fiore di loto.

Questo è dovuto alla caratteristica unica del loto, che è l'unica pianta acquatica il cui fiore è sopra l'acqua, a differenza delle ninfee e di altre cugine il cui fiore galleggia sull'acqua.

Questa immagine, che connota la leggerezza, del fiore che si alza sopra la superficie dell'acqua è simile a quella di Buddha, così leggero che riposa come un gatto sopra la terra.

Il simbolismo del loto nel buddismo si basa anche sul fatto che il seme e il fiore appaiono insieme, la simultaneità della causa (il seme) e l'effetto (il fiore) nella legge di causalità dell'universo, che è uno dei concetti principali della filosofia buddista.

A questo dobbiamo aggiungere che il loto trae la sua sostanza vitale dal fango per fiorire, in effetti, sopra l'acqua. Così il "fango" rappresenta la sofferenza, i problemi, i desideri, che sono il terreno stesso del nostro sviluppo. È quindi possibile trasformare il proprio karma attraverso l'illuminazione, il raggiungimento della Buddità, grazie al nostro risveglio alla legge della causalità.

Sempre presente negli altari domestici e nei templi, il loto è sia un ornamento che un'offerta religiosa.

Anche nel buddismo, Tara Verde è una delle 21 forme di Tārā, la bodhisattva femminile della compassione, e la divinità patrona del Tibet. È raffigurata seduta con due braccia, una testa, un cristallo tra gli occhi, la gamba estesa e le due mani che tengono due fiori di loto. È pronta ad alzarsi e ad aiutare gli altri. Il suo emblema è il colore verde, simbolo della speranza, e il loto blu semiaperto.

Tara verde è particolarmente nota per il suo potere di superare le situazioni più difficili, dando protezione e conforto contro i pericoli. È una divinità del buddismo tibetano che interviene sempre in modo pacifico. È il bodhisattva femminile (termine sanscrito per indicare un Buddha prima che abbia raggiunto l'illuminazione) della compassione.

L'immaginario intorno al loto è forte poiché il trono delle divinità non è altro che un fiore di loto che sboccia, un cenno allosbocciare dell'anima: così il simbolismo associato ad esso si rivela anche attraverso la purezza del corpo, la prosperità, la fertilità, la longevità e persino l'eternità della vita dovuta al lunghissimo tempo di germinazione dei semi di loto.

L'elevazione con la leggerezza del fiore sopra l'acqua è anche un forte simbolo. Avendo tratto le risorse per la sua fioritura dal fango della sofferenza, il loto fiorisce sopra l'acqua come il karma che porta al risveglio e all'illuminazione.

La posizione del loto, nascondendo i piedi che non devono essere mostrati, con le gambe incrociate, poste in modo tale che le ginocchia ricordino i petali di un fiore di loto, non è senza legami con la spiritualità poiché è la posizione dominante nella meditazione buddista e nello yoga indù.

Significato del Loto nella civiltà indù

Questo fiore sacro è un simbolo divino nella tradizione indù. È associato dagli indù al mito della creazione, agli dei Vishnu e Brahmā, e alle dee Lakshmi e Sarasvati.

Il dispiegarsi dei petali di loto suggerisce il dispiegarsi dell'anima.

Nell'iconografia indù, le divinità sono spesso raffigurate sedute su un fiore di loto o con un fiore di loto in mano. Secondo gli Harivaṃśa, il loto è la prima delle manifestazioni di Vishnu.

Nell'induismo, Lakshmi (sanscrito IAST: Lakṣmī; "bellezza, splendore, prosperità, fortuna1 "), o Mahalakshmi, è la dea della fortuna, prosperità, ricchezza e abbondanza. È la moglie di Vishnu.

È un benefattore che aiuta a sviluppare la ricchezza interiore.

Il loto è sempre stato un simbolo divino nella tradizione indù. È spesso usato come simbolo di bellezza divina.

Per esempio, Vishnu è spesso descritto come "quello con l'occhio di loto". Il dispiegarsi dei petali di loto suggerisce il dispiegarsi dell'anima. L'emergere della sua pura bellezza dalle sue origini fangose rappresenta una promessa spirituale benevola.

Lo Sri Yantra o Shri Yantra e il Fiore di Loto

Lo shri yantra o shri chakra è uno degli yantra più famosi. È un diagramma di meditazione tantrica che consiste in nove triangoli intrecciati intorno a un punto centrale, il bindu.

Questo simbolo della geometria sacra è costruito su una base di 9 livelli, che sono, dall'esterno all'interno:

- Trailokya Mohana o Bhupara, un quadrato con 3 linee lungo il perimetro e 4 porte (una al centro di ogni lato
)- Sarva Aasa Paripuraka, un fiore di loto con 16 petali-
Sarva Sankshobahana, un fiore di loto con 8 petali-
Sarva Saubhagyadayaka, un insieme di 14 piccoli triangoli-
Sarva Arthasadhaka, un insieme di 10 piccoli triangoli- Sarva
Rakshakara, sarva
Rogahara, un insieme di 8 piccoli triangoli -
Sarva Siddhi prada, un singolo piccolo triangolo -
Sarva Anandamaya, il punto centrale o binduQuando

andiamo all'esterno, vediamo che i triangoli sono circondati da un fiore di loto di otto petali, poi un altro di sedici petali, e un quadrato che simboleggia la Terra e assomiglia a un tempio quadrato con quattro porte (una per lato).

Significato del loto nell'antico Egitto

Il loto blu egiziano (Nymphaea caerulea) è una pianta culturalmente essenziale nell'antico Egitto.

Questo fiore sacro era oggetto di culto rituale nell'antico Egitto. Contenente aporfina (comunemente conosciuta come nuciferina, usata per secoli per le sue proprietà sedative) e altri alcaloidi allucinogeni, è usata per le sue proprietà psicotrope.

I suoi fiori sono anche utilizzati come ornamenti funebri allo stesso modo degli ornamenti d'oro e degli oggetti preziosi, in particolare nelle ghirlande di piante che adornano la mummia di Ramses II.

Condivide con una specie vicina a fiore bianco, Nymphaea lotus, una ricca iconografia che adorna gli oggetti e le pareti di questo periodo e un geroglifico è assegnato a loro mostrando la loro essenziale importanza culturale.

Nella mitologia egizia, Nefertum è il figlio di Ptah (dio degli artigiani, degli artisti e degli architetti) e di Sekhmet (la figlia del dio del sole, Ra, che incarna il suo occhio e una dea guerriera) nella teologia memphita dell'Antico Regno.

Evocando la fragranza del loto, è rappresentato da un leone o più spesso da un giovane con un fiore di loto tra i capelli.

È il dio della resurrezione e dell'immortalità.

Nefertum è un nome composto, Nefer significa 'bellezza', 'realizzazione perfetta', e Tum (o Atum) il principio creativo.

Cioè, il principio creativo trova il suo compimento in Nefertoum.

Nefertum

Una testa di legno dipinta di Tutankhamon che emerge da un fiore di loto è stata trovata nel Nuovo Regno - Dinastia 18. Proveniva dalla tomba di Tutankhamon e fu scoperta nella Valle dei Re nel novembre 1922 da Lord Carnarvon e Howard Carter.

Secondo alcuni, questa testa di Tutankhamon bambino che emerge da un fiore di loto è un'evocazione della rigenerazione permanente del re. Ma vedo una grande somiglianza con il vero insegnamento della ninfea.

L'insegnamento della ninfea: cosa significa/significa il fiore di loto?

Il seme viene da un altro mondo. Appare da un mondo nascosto. Cade perché la nascita in questo mondo è sempre una caduta. Ciò che appare come un seme appare come un occhio

Hapy, il dio del Nilo, colui che ha portato abbondanza e prosperità all'Egitto, è rappresentato con una ninfea sulla testa.

Gliegiziani dicevano che il mondo era stato creato dalla ninfea perché quando si apriva usciva il sole. Consideravano che anche l'uomo era stato creato dalla ninfea perché si apriva all'inizio in 4 petali, che erano le 4 divinità che avevano generato il mondo.

Proprio come la ninfea crea il mondo attraverso il sole, è il nostro occhio che crea il mondo.

La ninfea è un simbolo perfetto dei grandi misteri. La ninfea in natura è l'equivalente dell'occhio nell'uomo. Se sei con madre natura, è il tuo corpo. Se hai un cuore puro, un occhio puro, lo vedi, vedi Dio e la ninfea ti parla.

Il processo dell'occhio è un processo dell'acqua all'interno dell'uomo e della donna. Tutto ciò che crea la visione è fuoco, acqua, aria e terra. In realtà, se il tuo occhio è puro, tutto il tuo corpo sarà nella luce perché tutto il corpo segue l'occhio.

La ninfea è perfetta perché è la scrittura dei quattro corpi, dei quattro elementi: c'è in essa la terra che è il fango, l'acqua che attraversa, l'aria quando mette sull'acqua queste foglie rotonde per catturare il mondo superiore di calore, colori e forme, allora diventa essa stessa il fuoco, una fiamma di una bellezza incredibile.

La parola "ninfa" ha dato "nymph", che significa un essere di bellezza. La bellezza è sempre stata paragonata al fiore di loto. Il mondo vegetale ti mostra i grandi segreti della vita.

All'inizio, la ninfea è nella terra. Con le sue radici ben piantate nel fango, nel recinto, la ninfea regge il mondo della terra.

Quando esce, deve attraversare l'acqua, che è la trappola. L'acqua è il simbolo del caos originario. È il mondo delle influenze.

Quando è uscito dalla terra, dal fango, per entrare nell'acqua, ha dovuto affrontare le correnti. Questo è il problema dell'uomo: quando esce dalla terra, sarà trasportato dalla corrente. Comincerà a vivere fuori di sé e perderà chi è (invece di essere centrato sul suo vero essere).

L'acqua cerca di prendere la vostra energia. Se non potete attraversare l'acqua, siete persi. Molto spesso le persone, invece di essere come la ninfea, diventano alghe e rimangono in quell'acqua, incapaci di attraversarla. In concreto, ti lascerai cullare dalla vita, dalle correnti, a volte calde, a volte fredde.

Qual è il potere del Fiore di Loto?

La ninfea è paziente, determinata, sa quello che vuole, va fino in fondo anche se non sa cosa scoprirà. Quando riesce ad atterrare sull'acqua, ci è riuscito e può cominciare ad assaporare il mondo dell'aria, fresca e morbida, la sottigliezza, il calore, i colori, i raggi del sole. È sopra l'acqua, è emerso da un mondo

Poi si apre, ed è splendore, magnificenza; è come un Dio. È nella luce, consapevole che la sua vita è molto breve. Si apre con il sole e si chiude quando scompare. Vive sul sole. Accoglie tutti gli splendori, tutto ciò che è più grande. Questa è la fonte della sua sublime bellezza, di cui la gente si meraviglia.

Come la ninfea, l'uomo viene da un mondo sotterraneo e deve emergere in un mondo di luce.

Laforza della ninfea è che attraversa le correnti e appare sopra l'acqua: fiorisce.

E quando vediamo Tutankhamon emergere dal fiore di loto blu è esattamente questo processo che viene descritto. Ha padroneggiato i mondi dell'acqua.

Il mondo dei simboli è il mondo della vita

Quello che dovete capire è che i simboli della geometria sacra sono come porte da attraversare per arrivare a voi stessi. Ti mostrano il percorso che devi fare per andare verso il centro, per andare verso il tuo centro, e quindi per essere chi sei veramente e non quello che il mondo ha detto che sei (attraverso la tua eredità, la tua educazione, la società ecc.)

Ecco perché, consciamente o inconsciamente, uomini e donne sono attratti dai simboli, perché alla fine tutti aspirano alla felicità, alla libertà di essere se stessi, alla realizzazione.

Naturalmente si possono usare simboli per aspetti puramente materiali. Non c'è nessun problema.

Ma in realtà i simboli sono molto più di questo. Sono collegati al vivente, alla saggezza eterna. Sono strumenti di risveglio.

I nostri gioielli Fiore di Loto: bracciale e ciondolo

Abbiamo voluto offrirvi degli articoli con questo simbolo che ci è caro. Connettendosi con il simbolo del Fiore di Loto, ci si connette con il mondo della bellezza e della purezza.

Tatuaggio Fiore di Loto : cosa ne pensiamo?

Personalmente, considero che farsi un tatuaggio non è un atto banale.

Quando sai che ogni forma ha un'onda, una vibrazione, è meglio pensare due volte a quello che vuoi farti tatuare!

Ma spero che questo articolo vi abbia illuminato sul vero significato spirituale del Fiore di Loto e che possiate prendere una decisione informata.

Questa è la fine di questo articolo. Spero che vi sia piaciuto.

Sentitevi liberi di commentare, condividere e iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sulle future uscite.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Fonti:

https://fr.wikipedia.org/wiki/Nelumbo_nucifera
Il libro segreto dei Magi Esseni (Ed Essenia)

Condividi

Aggiungi un commento