Casa

Search on blog

Evil Eye : occhio blu di protezione

- Categories : Tutto sui simboli

In un mondo ricco di mistero e di credenze millenarie, l'evil eye è un affascinante amuleto, simbolo universale di protezione dal male e dalla gelosia. Conosciuto con diversi nomi in tutto il mondo, questo piccolo ciondolo con l'occhio blu evoca sia un enigma affascinante che una potente tradizione culturale. Che lo si chiami "Nazar Boncuk" in Turchia, "Mati" in Grecia o "Ojo Turco" in Spagna, l'evil eye supera i confini per incarnare un significato profondo e un simbolo di conforto nella nostra ricerca quotidiana di protezione e positività.

In questo articolo approfondiamo le origini, il significato e l'uso dell'evil eye, svelando i segreti di un amuleto ricco di storia e spiritualità. Preparatevi a scoprire l'avvincente storia dell'evil eye e a scoprire come questo piccolo amuleto continui a esercitare il suo fascino e la sua protezione nel corso dei secoli.

Qual è il significato di 🧿?

L'emoji 🧿 rappresenta l'occhio blu, l'evil eye, noto anche come "Nazar Boncuk" o "Ojo Turco". È un amuleto popolare in molte culture per proteggere dal malocchio, dalla gelosia e dalle energie negative. Si dice che l'evil eye simboleggiato da questa emoji allontani il malocchio e porti protezione e fortuna a chi lo indossa o lo usa come decorazione. Questa emoji viene spesso utilizzata nelle discussioni online per esprimere superstizione, protezione o semplicemente per aggiungere un tocco esotico a una conversazione.

Che cos'è il simbolo di Nazar?

Che cosa significa il Evil Eye, noto anche come Matiasma o Nazar Boncuk?

Il Nazar boncuk (turco: nazar boncuğu, turco antico: gökçe munçuk); nazar per "malocchio" e boncuğu per "amuleto" in turco (nazar in arabo: نظر significa "sguardo"), (greco: Matiasma ) è un amuleto tradizionalmente fatto di vetro che ha lo scopo di proteggere dal "malocchio".

La storia del malocchio risale a molti secoli fa, con origini in varie culture mediterranee e orientali. È conosciuto anche con nomi diversi, come "Nazar Boncuk" in Turchia, "Mati" in Grecia e "Ojo Turco" in Spagna. Nonostante i diversi nomi, il suo scopo principale è sempre lo stesso: proteggere dal malocchio.

L'evil eye è generalmente costituito da un cerchio blu o turchese con un motivo a forma di occhio al centro. Questo motivo rappresenta un occhio vigile che dovrebbe monitorare e allontanare le influenze negative. In molte culture il colore blu è associato alla serenità, alla pace e alla protezione.

Il significato dell'evil eye varia leggermente da regione a regione, ma il suo scopo principale è quello di allontanare il malocchio. Il malocchio è una credenza diffusa secondo la quale lo sguardo invidioso o malevolo di una persona può causare danni a un'altra, spesso senza un intento malevolo da parte dell'osservatore. L'evil eye dovrebbe deviare questo malocchio e proteggere chi lo indossa.

Evil eye greco o turco?

L'evil eye, noto anche come "Nazar Boncuk" in turco o "Mati" in greco, è un amuleto presente sia nella cultura turca che in quella greca. È comunemente usato in entrambi i Paesi, così come in altre regioni del Mediterraneo e del Medio Oriente. Lo scopo principale dell'occhio blu è quello di proteggere dal malocchio e dalle energie negative e per questo motivo viene utilizzato in modo simile in entrambe le culture. I nomi "Nazar Boncuk" e "Mati" si riferiscono essenzialmente allo stesso amuleto, ma in lingue diverse.

Le origini del fortunato Evil Eye

Nell'antica Asia centrale, quando il Tengrismo regnava sovrano, le superstizioni erano comuni. La gente credeva in vari amuleti, tra cui ferri di cavallo, aglio, denti di lupo, spine secche, piombo e pietre. Tuttavia, tra tutti questi amuleti, l'occhio blu di cristallo si è sempre distinto come il più popolare.

Le origini del Nazar Boncuk si trovano in Turchia, dove è apparso per la prima volta, e nel Levante. La forma attuale del Nazar Boncuk è stata resa popolare alla fine del XIX secolo, durante il declino dell'Impero Ottomano. I vetrai di Smirne, preoccupati per il declino della popolarità del loro mestiere, decisero di fondere la leggenda del malocchio con un talismano di vetro a forma di occhio per rilanciare la loro arte. Fu un successo e questo amuleto turco conquistò gradualmente i costumi e la cultura di molte regioni del bacino del Mediterraneo.

Grazie all'influenza dell'Impero Ottomano, il Nazar Boncuk si diffuse gradualmente in Azerbaigian, Iran, Armenia e Grecia. Tuttavia, è in Turchia che questo talismano è più diffuso. Viene utilizzato per allontanare incantesimi e malefici, offrendo protezione alle persone e ai loro beni.

L'occhio protettivo può essere appeso sopra le porte d'ingresso, sulle pareti delle case, sui vestiti dei bambini, o appeso agli specchietti retrovisori di veicoli come taxi, autobus e camion, o anche sui cavalli o come portachiavi. Quando un Nazar Boncuk si rompe, si ritiene che abbia compiuto la sua missione di "respingere il male" e deve essere sostituito con uno nuovo.

In Armenia, viene spesso appeso accanto a un'icona della Madre di Dio o con un crocifisso sopra le finestre o le porte, anche se il clero armeno cerca di bandire questo amuleto associato a Satana.

Il Nazar Boncuk è un amuleto fatto a mano in pasta di vetro, solitamente colorato di blu, a forma di goccia appiattita. Gli esemplari più piccoli assomigliano a ciondoli, mentre i più grandi sono simili a dischi di vetro piatti.

Il suo tratto distintivo sono i colori e le forme concentriche, che ricordano l'iride di un occhio. I colori tipici sono il blu navy, l'azzurro, il bianco e il blu scuro, talvolta con un bordo dorato.

Questo amuleto è spesso chiamato "occhio blu" o "occhio di Fatima", in riferimento alla figlia del Profeta Maometto. In Medio Oriente e in Nord Africa viene spesso abbinato alla mano di Fatima.

Il Nazar Boncuk è disponibile in diverse dimensioni, da piccole teste di spillo a grandi placche, disponibili nei bazar e nei negozi di souvenir. Le versioni più piccole sono solitamente indossate come ciondoli o attaccate ad anelli o braccialetti. Quelle più grandi, invece, vengono apparentemente appese sopra le porte d'ingresso o le pareti per allontanare il male. Oggigiorno, la maggior parte dei Nazar Boncuk è prodotta a Kemalpaşa, in Turchia, con bottiglie di rakı riciclate.

Occhio di protezione contro il malocchio

In un mondo in cui i misteri dell'universo intrecciano il tangibile e l'invisibile, l'occhio blu di protezione si erge a guardiano immemorabile di serenità e sicurezza. Questo amuleto, con il suo motivo dell'occhio vigile, è molto più di un semplice gioiello o di una decorazione murale: racchiude in sé un potente significato culturale e spirituale.

Le origini dell'occhio protettivo risalgono a tempi antichissimi, persi nei meandri della superstizione e delle credenze. Dalle civiltà mediterranee alle culture orientali, il suo uso si è diffuso nei secoli. Qualunque sia il nome, il suo scopo trascende i confini, incoraggiando la protezione contro il malocchio e le influenze negative.

Alla base del significato dell'occhio protettivo c'è la credenza nel potere del malocchio. Secondo questa superstizione ancestrale, il semplice sguardo invidioso o malevolo degli altri può causare disgrazie e sfortune. L'occhio protettivo si pone come barriera tra questi sguardi ostili e la persona che lo indossa o lo colloca nel suo ambiente.

L'occhio centrale del motivo rappresenta una vigilanza incrollabile, un controllo costante per sventare le influenze negative. Il colore blu, spesso dominante, evoca serenità e pace, mentre il bianco porta purezza e chiarezza. Alcune versioni incorporano anche il nero per assorbire l'energia negativa.

L'occhio protettivo può assumere molte forme. Adorna gioielli, abiti, borse e accessori di ogni tipo. Si trova anche come decorazione murale in case, uffici e negozi. Viene regalato per augurare fortuna, felicità e protezione a una persona cara. Più che un semplice ornamento, incarna una presenza rassicurante nella vita di tutti i giorni.

In definitiva, l'occhio protettivo è molto più di un semplice amuleto. Ci ricorda la fragilità della condizione umana e la necessità di proteggere il nostro benessere mentale, emotivo e spirituale. Ci insegna l'importanza della positività e della lungimiranza in un mondo in cui le energie negative possono talvolta intromettersi. Come guardiano della serenità, ci guida lungo un percorso di pace, equilibrio e armonia.

Dove mettere e indossare l'Evil Eye?

L'occhio azzurro è tradizionalmente usato come amuleto protettivo per allontanare il malocchio e le energie negative. La sua collocazione può variare a seconda della cultura e delle preferenze individuali. Ecco alcuni luoghi comuni in cui collocare l'Occhio blu:

- In gioielleria: molte persone indossano l'evil eye sotto forma di gioielli, come ciondoli, orecchini, bracciali o anelli. Questo permette di tenerlo sempre vicino a sé.

- In casa: l'evil eye viene spesso appeso all'ingresso della casa, sulla porta o vicino alla porta d'ingresso. Questo per proteggere la casa e i suoi abitanti dalle influenze negative.

- In auto: alcuni automobilisti appendono un Occhio Blu in auto, di solito dallo specchietto retrovisore, per proteggersi dalle energie negative mentre sono in viaggio.

- Sugli oggetti personali: potete attaccare un Occhio Blu alla vostra borsetta, al mazzo di chiavi, al cellulare o ad altri oggetti personali che usate spesso.

- Come decorazione murale: in alcune culture, l'occhio blu viene utilizzato come elemento decorativo sulle pareti di casa, sopra il letto o in altri luoghi visibili.

- Come regalo: l'occhio blu viene spesso regalato ad amici e familiari in occasioni speciali o per augurare loro fortuna e protezione.

- In rituali religiosi o spirituali: in alcune pratiche religiose o spirituali, l'Occhio Blu può essere usato in cerimonie di protezione o purificazione.

È importante notare che la collocazione dell'Occhio Blu protettivo può variare a seconda della cultura e delle credenze individuali. La chiave è collocare il talismano in un luogo che dia un senso di protezione e sicurezza. Sia come gioiello personale che come elemento decorativo della casa, l'Occhio Blu può servire come promemoria simbolico di positività e protezione dalle energie negative.

I benefici del Evil Eye: un richiamo alla positività

Il richiamo alla positività, nel contesto della credenza nel malocchio e degli amuleti protettivi come l'Occhio Blu o il Nazar Boncuk, ha un significato profondo. Rappresenta un invito ad adottare un atteggiamento positivo e ottimista nei confronti della vita, anche di fronte alle sfide e alle influenze negative.

1. Il potere del pensiero positivo: un richiamo alla positività ci ricorda che il pensiero positivo può avere un impatto significativo sul nostro benessere mentale ed emotivo. Concentrando la nostra energia su pensieri positivi, siamo in grado di affrontare meglio le sfide, di mantenere il nostro equilibrio emotivo e di creare un ambiente favorevole alla crescita personale.

2. Protezione dalle energie negative: quando indossiamo o mostriamo un amuleto come l'Occhio Blu, ci ricorda costantemente che possiamo respingere le energie negative e le influenze tossiche dalla nostra vita. Ci incoraggia a non lasciare che i pensieri o le intenzioni malevole degli altri ci influenzino negativamente.

3. Rafforzamento della fiducia: un richiamo alla positività può contribuire a rafforzare la fiducia in noi stessi. Quando ci sentiamo protetti dalle energie negative, siamo più propensi a prendere decisioni sicure, a esprimere la nostra creatività e a lavorare per raggiungere i nostri obiettivi senza eccessivi timori.

4. Incoraggiare gli altri ad aiutarsi: integrando il pensiero positivo e la protezione dal malocchio nella nostra vita, siamo anche meglio attrezzati per offrire sostegno e positività agli altri. Questo può assumere la forma di gesti gentili, parole di incoraggiamento o atti di solidarietà.

5. Creare un ambiente positivo: un richiamo alla positività può influenzare chi ci circonda creando un ambiente di gentilezza e ottimismo. Quando emaniamo vibrazioni positive, possiamo ispirare coloro che ci circondano ad adottare un atteggiamento simile.

6. Resilienza di fronte alle sfide: adottando un atteggiamento positivo, sviluppiamo una maggiore resilienza di fronte alle sfide della vita. Invece di lasciarci sopraffare dalle prove, troviamo il modo di superarle con determinazione e un atteggiamento costruttivo.

In breve, un richiamo alla positività ci invita a coltivare la luce interiore che può dissipare l'oscurità delle influenze negative. Ci ricorda che abbiamo il potere di plasmare la nostra realtà attraverso la nostra prospettiva e il nostro atteggiamento. Abbracciando la positività, creiamo un ambiente che favorisce la crescita, la felicità e la resilienza, respingendo al contempo le energie negative che potrebbero ostacolarci.

In conclusione

Oltre alla sua funzione protettiva, l'occhio portafortuna ci ricorda l'importanza della positività nella nostra vita. Ci incoraggia a rimanere aperti alle possibilità, ad attrarre la fortuna e a coltivare un atteggiamento ottimista. In quanto guardiano della fortuna e della prosperità, ci guida lungo un sentiero inondato di luce, dove il futuro è pieno di opportunità e di successo.

Siamo giunti alla fine di questo articolo. Spero che vi sia piaciuto.

Sentitevi liberi di commentare, condividere e iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sui prossimi numeri.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Share this content

Add a comment