Casa

Search on blog

Come purificarsi efficacemente con l'acqua

- Categories : Salute e benessere

L'importanza della purificazione può talvolta sfuggire alla nostra percezione, le nostre abitudini di vita e la nostra educazione non sempre ne rivelano il significato. Eppure la nostra vita è spesso frenetica, piena di tante cose che non ci sono realmente utili o benefiche e che portano all'accumulo di impurità sia nel nostro corpo fisico sia nella sfera più sottile, ma altrettanto tangibile, dei nostri pensieri, delle nostre emozioni e dei nostri desideri.

Purificarsi può diventare una fonte di benessere, di salute e di guarigione, una forza liberatoria che permette di affrontare le sfide della vita con maggiore leggerezza, centratura, libertà e serenità. Purificarsi è un atto semplice ma potente, un atto magico, uno stile di vita, ma anche un modo di guardare il mondo e di reagire ad esso. L'acqua ha la capacità di essere, di vivere e di purificare a tutti i livelli. Purificare attraverso l'acqua significa risvegliare la nostra coscienza alla divinità dell'acqua e permetterle di lavorare trasformandoci, liberando, pulendo e guarendo il nostro essere da tutte le impurità, le scorie e le tossine accumulate sia esternamente, sul nostro corpo fisico, sia internamente, nelle sfere più sottili.

Purificarsi è riscoprire la leggerezza, accettare la necessità di trasformazione e di guarigione quotidiana, accettare di purificarsi affinché ciò che emana da noi sia una fioritura, una gioia, una dolce fragranza, un frutto gustoso per i piani superiori e un beneficio per chi ci circonda.

Esistono vari modi per purificarsi utilizzando l'acqua. L'acqua ha la capacità di agire in molti modi, in forme diverse e su piani diversi. Può purificare il corpo, i pensieri, lo stato d'animo, le emozioni...

Per agire su tutti questi livelli del nostro essere, consigliamo di immergersi nella natura, di immergersi in un fiume o di stare sotto la doccia naturale di una cascata. La natura è ricca di bellissime forze curative e purificatrici. Potete anche compiere una serie di azioni consapevoli che vi aiuteranno a purificarvi:

- Bevete un bicchiere di acqua tiepida per stimolare l'eliminazione delle tossine e favorire la circolazione dei flussi energetici.
- Adottate una posizione comoda per meditare e visualizzare l'eliminazione delle energie negative.
- Praticare esercizi regolari per favorire il processo di pulizia del corpo e dell'apparato digerente.
- Eseguire rituali di purificazione con un bastoncino di salvia per allontanare gli spiriti maligni e purificare lo spazio abitativo.
- Utilizzare oli essenziali in un angolo della stanza per creare un purificatore naturale ed eliminare i cattivi odori.
- Fate un bagno con il sale di Epsom per rilassare la pelle, lenire i muscoli e favorire l'eliminazione delle tossine, in particolare dell'acido urico.
- Mangiate cibi disintossicanti come i semi di lino per favorire una sana digestione ed eliminare le impurità dal corpo.

In questo articolo scoprirete una serie di strumenti e consigli semplici e accessibili su come integrare gradualmente quest'arte della depurazione nella vostra vita.

Voglio parlarvi di questo argomento perché tutti noi, prima o poi, affrontiamo periodi complessi della nostra vita. A volte ci sentiamo tristi, oppressi o poco motivati a svolgere i nostri compiti quotidiani. Tutti attraversiamo queste fasi, senza eccezioni.

E se potessimo cambiare tutto questo?

Come si fa a purificare, pulire e disintossicare il corpo?

Esistono molti modi per purificare e disintossicare il corpo. Elencherò quelli a cui penso naturalmente, ma ce ne sono molti altri.

Innanzitutto bevete molta acqua, soprattutto al mattino! A mezzogiorno l'urina dovrebbe essere limpida. Questo è il mio naturopata che parla! Bere acqua energizzata dai simboli della geometria sacra durante tutta la giornata favorisce l'eliminazione delle tossine e il mantenimento di una buona idratazione corporea.

Successivamente, concentrati su cibi freschi e ricchi di sostanze nutritive come frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre. Evita gli alimenti trasformati e gli alimenti ricchi di zuccheri aggiunti.

Sappiamo tutti che l'attività fisica aiuta a stimolare la circolazione sanguigna, ad eliminare le tossine attraverso la sudorazione e a mantenere un peso sano. Quindi, ogni volta che ne hai la possibilità, fai una piccola passeggiata!

Ne parlo in molti articoli: le tecniche di respirazione e meditazione possono aiutare a disintossicare l'organismo eliminando l'anidride carbonica e stimolando la circolazione linfatica.

E infine, fai bagni o docce calde. Il calore, infatti, aiuta ad aprire i pori della pelle, consentendo l'eliminazione delle tossine attraverso la traspirazione. Puoi aggiungere sale Epsom o oli essenziali al tuo bagno per un effetto rilassante e purificante. E non dimenticare che anche una doccia fredda è un ottimo modo per depurarsi e scacciare le cattive vibrazioni!

Personalmente ho provato anche a pulire il fegato e la cistifellea utilizzando il metodo della dottoressa Clark. Un metodo molto efficace per pulire e disintossicare, ma devi essere motivato per fare questo trattamento! Se necessario, chiedere consiglio a un medico.

I benefici di una doccia fredda: testimonianza

"Un giorno mi sono posto l'obiettivo di terminare ogni mia doccia con una doccia fredda, per purificarmi e rinvigorire il mio corpo.

Inizialmente, questa decisione mi è sembrata semplice da attuare. Tuttavia, ho subito realizzato le abitudini radicate in me, che sarebbe stato difficile cambiare. Non era così innocuo come si aspettava: qualche istante di fresco sulla pelle, evitando accuratamente la testa e il collo all'inizio per abituarsi.

Ma era esattamente il contrario! Le prime docce sono state difficili, al punto che è stato complicato per me trovare la motivazione per farmi una doccia. C'era una barriera da superare, una resistenza da superare ogni volta, perché sapevo che alla fine della doccia mi aspettava l'acqua fredda. Per me era una certezza!

Come per ogni obiettivo, le abitudini dovevano essere trasformate. L'abitudine al comfort di una doccia calda o calda era fortemente radicata in me e la sua trasformazione incontrò grandi resistenze.

Tuttavia, ho perseverato. Mi sono impegnato fermamente a terminare sempre le mie docce con una doccia fredda, a qualunque costo! Nel profondo, sapevo che mi sentivo bene, mi purificava, mi dava energia e mi faceva uscire dal mio letargo quotidiano.

Nel corso di questa pratica quotidiana, dopo diverse settimane o addirittura mesi, mi sono reso conto che potevo dissociare questa sensazione di freddo corporeo dal mio essere.

La maggior parte di noi ha sperimentato questa sensazione durante l'infanzia. Un bambino, naturalmente, non sente il freddo perché vive nel momento presente; conta solo il momento presente. Scopre le cose senza pregiudizi o abitudini. Tuttavia, questa capacità di vivere il momento, di meravigliarsi, spesso si perde man mano che si cresce, perché ci si avvicina alla vita con bagagli, paure, abitudini, e questo è stato il mio caso.

Durante una doccia fredda, che dura solo da pochi secondi a un minuto, il corpo viene colto e segue un risveglio completo che permette di rompere abitudini e impurità. Pochi istanti dopo, il corpo si riscalda e compensa questo stato di freschezza temporanea. Solo i nostri pensieri, le nostre abitudini, ci fanno credere che questo atto sia difficile da sopportare.

Dopo sei mesi di pratica diligente, ricordo di aver esitato spesso, fino all'ultimo momento, a fare la doccia fredda. Alla fine, con determinazione, sono sempre riuscita a mantenere questa disciplina, e ho ritrovato la felicità di essere sveglia, libera dalle preoccupazioni quotidiane, dopo la doccia.

Se, per ragioni mediche o di altro tipo, non è possibile l'applicazione su tutto il corpo, si può iniziare anche dai piedi, dalle gambe o dalle braccia... La parte più delicata è il collo e la testa, perché provoca un vero e proprio risveglio di sé, permettendoci di liberarci di ciò che non ci appartiene."

Pulizia energetica e purificazione spirituale

La pulizia energetica e la purificazione spirituale sono pratiche volte a eliminare le energie negative e a ripristinare l'armonia e l'equilibrio interiore. Ecco alcuni metodi comunemente utilizzati a questo scopo:

Meditazione e visualizzazione

Ho trattato questo argomento in diversi articoli del blog.

La meditazione e la visualizzazione sono pratiche potenti per esplorare e purificare la mente, promuovendo al contempo un profondo rilassamento e la connessione con la nostra essenza interiore. Quando meditiamo, ci immergiamo in uno stato di calma e presenza, dove possiamo osservare i nostri pensieri senza attaccarci ad essi. Questo ci permette di sciogliere le tensioni mentali ed emotive e di coltivare la pace interiore.

La visualizzazione è una tecnica in cui usiamo la nostra immaginazione per creare immagini mentali positive e stimolanti. Visualizzando scene di benessere, guarigione o successo, rafforziamo le nostre intenzioni e attiviamo processi di profonda trasformazione nel nostro essere. Queste pratiche combinate possono essere strumenti preziosi per purificare il nostro spirito, elevare la nostra coscienza e manifestare la realtà desiderata.

Le tele stampate con i simboli della geometria sacra possono essere strumenti preziosi per aiutare la meditazione e la visualizzazione. La geometria sacra si basa su forme geometriche considerate modelli universali presenti in natura e nell'universo. Questi simboli hanno un significato profondo e possono essere usati per bilanciare e armonizzare l'energia, oltre che per incoraggiare la concentrazione e l'introspezione durante la meditazione.

Quando questi simboli sono collocati in uno spazio di meditazione, agiscono come punti focali per la mente. Concentrandosi su queste forme geometriche durante la meditazione, si può entrare più rapidamente e più profondamente in uno stato di calma mentale. La contemplazione di questi simboli può anche stimolare l'immaginazione e facilitare la visualizzazione creativa.

Rituali di purificazione

Conosciamo tutti i rituali di purificazione che utilizzano la salvia bianca, il palo santo o addirittura l'incenso. Si tratta di pratiche ancestrali utilizzate per eliminare le energie negative da uno spazio o da una persona. Brucia queste erbe o resine sacre e purifica l'aria. Questo ti farà sentire meglio a casa e aumenterà le tue vibrazioni spirituali.

Nella litoterapia alcuni cristalli e pietre preziose, come il quarzo chiaro, l'ametista e la tormalina nera, sono particolarmente riconosciute per le loro proprietà di purificazione e protezione energetica. Quando li indossi o li metti nel tuo ambiente, puoi beneficiare dei loro effetti benefici.

Esistono anche alcune pratiche energetiche come il reiki, il qi gong, il tai chi che possono essere utilizzate per riequilibrare i centri energetici del corpo (chakra) e rilasciare i blocchi emotivi.

E non necessariamente ci pensiamo, ma la preghiera e l'intenzione sono strumenti potenti per la purificazione spirituale. Quando preghi o stabilisci una chiara intenzione di liberazione e guarigione, puoi invitare le forze divine ad assisterti nel tuo processo di purificazione.

E infine, considera la pulizia e l'organizzazione del tuo ambiente fisico, puoi rimuovere le energie stagnanti e creare uno spazio favorevole alla pace e alla chiarezza mentale. Come dice l’adagio: “una mente sana in un corpo sano” (il corpo è la tua casa o il tuo spazio di lavoro).

Come possiamo ripulirci dalle energie e dalle onde negative?

Bere consapevolmente un bicchiere d'acqua

Può sembrare un'idea folle, ma a volte i metodi più semplici sono i più efficaci!

Prendetevi un momento di relax e raggiungete quel luogo di profonda serenità dentro di voi.

Prima di dissetarvi con un bicchiere d'acqua, precedentemente posto su un disco armonizzante o su una piastra energizzante, recitate mentalmente queste parole:

"Possa quest'acqua, proveniente dalla fonte primordiale, essere benedetta e possa risvegliare in me la sacra fiamma del mio essere essenziale ed eterno"."

Potete anche esprimere queste parole:

"Acqua pura e divina, trasmetti il mio messaggio di speranza, amore e sostegno a ogni cellula del mio essere: collabora a vivificare, purificare, armonizzare e santificare, affinché la luce divina trovi in me la sua dimora e tutte le tenebre si allontanino"

"L'acqua chiara e limpida, come l'origine delle origini, entra in me e purifica il mio corpo"

bere acqua consapevolmente

Lavarsi consapevolmente

Fare la doccia non significa solo rinfrescarsi o lavare il corpo, ma è anche un'occasione per rinnovarsi in profondità, per accogliere nuove idee, pensieri freschi, ispirazioni, energie curative e rivitalizzanti. È importante fare la doccia con consapevolezza, richiamando le forze più benefiche, utilizzando prodotti di qualità e prendendo le dovute precauzioni.

La doccia può trascendere l'atto automatico per diventare una meditazione attiva, un'espressione sacra, un rituale di risveglio e di creatività, una vera e propria filosofia di vita. In passato, le persone si lavavano e si rigeneravano in cascate e cascatelle naturali, impregnate di potenti vibrazioni ed energie pure. La combinazione di acqua, pietre, aria e sole offriva una profonda rigenerazione e un'intensa purificazione.

L'acqua, in quanto elemento divino, incarna la chiarezza della coscienza e possiede il potere intrinseco di pulire, purificare e rendere sacro. Possiamo quindi invocare la benedizione, la purezza e la guarigione attraverso le intelligenze presenti nell'acqua, nel sapone e nello shampoo, affinché ci liberino e ci purifichino a livello fisico e sottile.

come purificarsi

Come purificarsi facilmente? Rituale di purificazione dell'acqua

Pratico questo metodo da anni e trovo che sia il più semplice ed efficace.

Quando ne avete la possibilità, mettetevi comodi vicino a un ruscello o a un fiume. Sedetevi su una pietra o ai piedi di un albero e lasciate che il canto dell'acqua vi avvolga, vi penetri e vi circondi con la sua aura luminosa. L'acqua canta e danza dentro di voi. Porta con sé tutto ciò che è pesante, teso e impuro, pulendovi, liberandovi e purificandovi. Potete sentirvi lavati dal suo flusso regolare, dal suo movimento, dal suo mormorio sacro. Sentite che intorno a voi la vostra aura si schiarisce, i vostri pensieri diventano più chiari, il vostro cuore si apre. Siete completamente purificati, la vostra anima è leggera, si fonde con l'acqua in perfetta armonia.

In questo momento, ho l'abitudine di andare a un fiume che scende dalle montagne. Il suono potente delle sue acque tumultuose mi ricorda quello di una lavatrice, che elimina tutte le impurità dal mio essere. Se vi sentite confusi, depressi o indisposti, una visita a un fiume vi lascerà purificati e rivitalizzati.

Provate e ditemi nei commenti come vi siete sentiti dopo!

In generale, l'elemento acqua apporta benefici a diversi livelli: fisico, psicologico e spirituale. L'acqua pulisce, lenisce, purifica e guarisce molte ferite dell'anima.

Tuttavia, se volete che la pulizia sia efficace e che la purificazione abbia luogo, dovete mantenere la vostra mente fuori dal mondo manifesto delle forme e dei concetti. È necessario entrare in un vero e proprio stato di meditazione, in cui la mente possa evadere.

Vi darò qualche consiglio: immaginate che i vostri pensieri e le vostre preoccupazioni siano come fango bloccato dentro di voi e intorno a voi. L'acqua del fiume entra in te dalla cima della testa e rimuove tutte le impurità in ogni angolo del tuo essere, poi scende nella testa, nei pensieri, negli occhi, nel respiro, nel collo, nelle spalle, nelle braccia, nelle mani e nelle azioni. E continua a scendere nel cuore, nei sentimenti, nella pancia, che è il centro della volontà e dei desideri, nelle gambe, nei piedi, fino a quando il corpo non è completamente purificato.

Nel linguaggio quotidiano si usa l'espressione "portare un peso sulle spalle". È vero, perché lì si accumulano tutte le difficoltà, le tensioni e i sentimenti negativi. Le malattie sono radicate nella struttura ossea dell'uomo.

La tecnica del clistere può essere usata per liberarsi di certe cose che sono rimaste lì per molti anni.


Ecco una preghiera che vi suggerisco di recitare ad alta voce o interiormente:

O divinità dell'acqua, fonte di vita e di purificazione,

Mi rivolgo a te nella mia ricerca di purificazione e rinnovamento.

Che il tuo sacro flusso mi avvolga e mi purifichi da ogni impurità,

Possa ogni goccia che mi tocca essere un balsamo curativo per il mio corpo, la mia mente e la mia anima.

Possa il tuo potere purificatore eliminare ogni negatività, ogni tensione, ogni oscurità dentro di me,

Che io possa essere puro e luminoso.

Che la tua energia di guarigione chiarisca i miei pensieri, i miei sentimenti, la mia volontà e le mie azioni.

Possa tu guidarmi lungo il sentiero dell'armonia, della chiarezza e della pace interiore.

Possa io essere consapevole della tua preziosa presenza in ogni goccia che bevo,

E possa quest'acqua benedetta essere per me un simbolo di purificazione, rigenerazione e connessione spirituale.

Ti benedico per questo sacro dono dell'acqua,

Che io possa usarla in modo consapevole e rispettoso, per il bene di tutti gli esseri.

Così sia.

Una parola finale

L'atto di purificarsi con l'acqua, che sia attraverso la meditazione in riva a un fiume, la pratica consapevole della doccia o l'immersione in sorgenti naturali, ha un significato profondo e universale. L'acqua, in quanto elemento essenziale della vita, ha il potere di purificare non solo il nostro corpo fisico, ma anche i nostri pensieri, le nostre emozioni e il nostro spirito.

Connettendoci consapevolmente con questa preziosa risorsa, possiamo invocare benedizione, guarigione e rigenerazione a ogni livello del nostro essere. Attraverso antichi rituali, pratiche meditative o semplicemente facendo consapevolmente la doccia, abbiamo la capacità di trasformare questo atto quotidiano in un'esperienza sacra di rinnovamento e di connessione con la nostra essenza più profonda.

Onorando l'acqua come veicolo di purificazione e trasformazione, possiamo risvegliare la nostra coscienza alla sua bellezza e al suo potere rigenerativo, contribuendo all'armonia e all'equilibrio del nostro essere e del nostro mondo.

Se questo articolo vi è piaciuto, non esitate a commentarlo, a condividerlo e a iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sulle prossime edizioni.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Share this content

Add a comment