Casa

Search on blog

Il significato dell'Albero della Vita: misteri svelati

- Categories : Tutto sui simboli

L'Albero della Vita, questo meraviglioso simbolo antico incarna il significato e il potere universali. Fin dalla notte dei tempi, in numerose civiltà e tradizioni, questo affascinante simbolo ha affascinato uomini e donne. Per quello? Dalle sue radici profonde nella terra ai suoi rami che si protendono verso il cielo infinito, l'Albero della Vita è molto più di un semplice disegno. Questo simbolo mi ha sempre affascinato. È davvero una fonte di ispirazione per chiunque sappia guardarlo. Rappresenta tante cose: crescita, rigenerazione, ma anche saggezza e interconnessione di tutto nell'universo.

In questo articolo vi porto a scoprire l'accattivante simbolismo di questo albero sacro. Scoprirai una ricchezza di significati che vanno ben oltre i confini del tempo e della cultura.

L'Albero della Vita rivela un significato nascosto di cui si parla poco (se non per niente) su molti siti web. Invitandoti a esplorare questo affascinante simbolo, approfondirai le profondità della sua essenza e scoprirai le verità nascoste negli antichi insegnamenti. Sappiate guardare oltre la forma esteriore e questo albero sacro vi condurrà in un viaggio interiore. È un invito a contemplare la natura ciclica della vita, la forza della resilienza e l’interconnessione di tutta l’esistenza.

Allora, sei pronto(a) a scoprire i misteri dell'Albero della Vita?

Qual è il significato dell'Albero della Vita?

L'Albero della Vita nell'esoterismo egiziano

In varie parti del mondo antico gli alberi erano associati a diverse divinità e l'Egitto non faceva certo eccezione. Diverse vegetazioni erano legate in un modo o nell'altro a dei e dee, o in generale alla religione egizia e all'aldilà in particolare.

C'erano diverse divinità associate agli alberi, una merce rara in Egitto. Horus era associato all'acacia, mentre Osiride e Ra erano legati rispettivamente al salice e al sicomoro.

Osiride era protetto da un salice dopo la sua morte e, ad esempio, il Libro dei Morti descrive due "sicomori turchesi" che crescono nel punto dell'orizzonte orientale in cui il dio Sole sorge ogni mattina. Anche Re era associato all'albero ished. Inoltre, Wepwawet era associato al tamarisco e il simbolo del dio Heh era un ramo di palma, mentre non sorprende che sia Thoth che Seshat, le due divinità associate alla scrittura, iscrivessero le foglie dell'albero ished (o persea) con il Titolario Reale e il numero di anni di regno del faraone.

Sopra: una coppia di defunti e le loro anime Ba che vengono nutrite dalla dea del sicomoro

"La dea dell'albero è Nut il Grande. È un tutt'uno con un platano in cui le sue gambe si fondono armoniosamente. Per gli Egizi, quest'albero rappresentava la prova della presenza dell'acqua, nonché un dispensatore di ombra e di fichi. L'abbondanza di benefici è simboleggiata dal vassoio tenuto in mano dalla dea, su cui sono disposti fiori, frutta e pane" (Osirisnet)

La dea albero è molto comune nelle tombe private. Le rappresentazioni variano notevolmente, e può essere raffigurata mentre emerge dal fogliame o come un tutt'uno con il tronco.

In quanto dea madre, albero e cielo, la dea sicomoro fornisce ristoro, bevande e cibo: "sotto di me ti rinfreschi sotto i miei rami, ti sazi con le mie offerte, vivi del mio pane, bevi dalla mia birra, ti faccio allattare dal mio latte, vivi e ti mantieni in vita grazie ai miei seni, gioia e salute sono in essi ". La dea del sicomoro, più che un luogo dell'aldilà, è anche un simbolo dell'intero aldilà, il cielo notturno dove il defunto subisce una seconda gestazione: "Tua madre ti dà la vita, ti mette nel suo grembo dove ti concepisce; riceve la costellazione tra le sue braccia come ieri; gli Instancabili ti chiamano, gli Indistruttibili ti accolgono "

Il simbolo dell'Albero della Vita in altre tradizioni

L'Albero della Vita nel Cristianesimo

L'Albero della Vita viene menzionato semplicemente per la prima volta, all'inizio del Libro della Genesi, nel secondo racconto della Creazione (Gen 2,93; Gen 3,244), contemporaneamente all'Albero della conoscenza del bene e del male. Il primo simboleggia l'immortalità. Non deve essere confuso con l'Albero della Conoscenza del Bene e del Male.

Molto presto, la religione cristiana ha assimilato la croce di Cristo con l'Albero della Vita, perché, come esso, ridona la vita all'umanità decaduta, ferita dal Peccato Originale nella persona di Adamo ed Eva nel Giardino dell'Eden.

L'albero della vita celtico

Nella cultura celtica, l'albero sacro rappresentava l'asse centrale del mondo, poiché attraverso di esso si stabiliva un collegamento con i 3 livelli del cosmo: il mondo sotterraneo o subterraneo attraverso le radici, la superficie della terra o il piano terrestre rappresentato attraverso il tronco dell'albero e il cielo, visto attraverso i suoi rami e le sue foglie, che sembravano elevarsi verso il cielo.

I Celti d'Irlanda includevano nella loro iconografia un Albero della Vita custodito da due draghi, un emblema guerriero che si diffuse in tutta l'Europa celtica nel III e IV secolo ed era associato al dio Lug.

Che significato ha l'Albero della Vita nel Buddismo?

Chi non ha mai sentito parlare dell'albero della Bodhi? È un albero molto importante nel Buddismo poiché fu sotto questo albero che il Buddha raggiunse il risveglio (o l'illuminazione), uno stato chiamato bodhi (da cui il nome dell'albero).

Sopra: l'albero della Bodhi è un albero importante per il Buddismo, poiché fu sotto questo albero che il Buddha raggiunse l'illuminazione spirituale.

L'albero della vita visto da Klimt

Avevo già adorato "Il bacio" di Klimt. La sua rappresentazione dell'Albero della Vita è altrettanto meravigliosa. Le forme sono morbide e armoniose e i colori sono caldi. Il bello è bello e, sebbene sia soggettivo, penso sinceramente che questo quadro sia magnifico.

Questo quadro è, in realtà, una prova per il Fregio di Stoclet, una serie di dipinti, mosaici su tela, tre quadri in tutto, realizzati dall'artista Gustav Klimt (1862-1918), pittore di arte simbolica, per onorare una commissione del Palais des Arts Stoclet di Bruxelles, in Belgio.

Questi dipinti sono stati realizzati durante l'ultimo periodo di Gustav Klimt e presentano vorticosi "alberi della vita", una donna in piedi e una coppia di amanti che si scambiano un bacio.

Il desiderio di Gustav Klimt nel creare questi tre dipinti su tela era quello di raffigurare un meraviglioso giardino dove regnano l'arte e l'amore, una sorta di eternità che non appassisce mai. L'elemento principale del dipinto è l'Albero, costituito da rami che si estendono per tutto lo spazio del quadro, ricoperti di macchie, occhi e strutture geometriche a incastro.

Se fate una ricerca su Google sull'Albero della Vita, troverete spiegazioni sulle origini di questo simbolo, sul suo significato, su ciò che rappresenta e sui suoi benefici. Non voglio dilungarmi su questo argomento: c'è già abbastanza letteratura in merito.

Eppure c'è una cosa che NESSUNO vi sta dicendo, ed è fondamentale.

È che l'albero è...

TU.

Sì, tu. Un essere umano unico.

Qual è il significato spirituale dell'Albero della Vita?

Gli alberi, come la natura, sono fonti di insegnamenti. In questo caso, l'Albero della Vita ha un significato potente.

Gli alberi ci mostrano come l'uomo o la donna dovrebbero essere realmente, nelle loro radici, nel loro tronco e nei loro rami. Da un punto di vista simbolico, l'uomo è identico a un albero. Molto spesso ignoriamo questa somiglianza e ci accontentiamo di vivere nelle radici, ignorando totalmente la parte superiore del nostro essere.

Se guardate un albero, lo vedete attraverso un filtro, attraverso concetti, attraverso l'educazione. Non lo vedi così com'è.

Prenditi del tempo, fermati e prova a guardarlo in modo diverso. Forse vi parlerà di voi stessi e cambierà il vostro modo di vedere il mondo.

Sono stato in ritiro per diverse settimane, completamente immerso nella natura.

Quello che posso dirvi è che gli alberi mi ispirano.

Li guardo e vedo che sono saldamente radicati nel terreno. Sono uniti. I loro tronchi sono chiusi, non lasciano entrare nulla e niente li può scuotere. Guardo le loro cime danzare con il vento e questo mi riempie l'anima di bellezza e di splendore.

Se guardate bene, vedrete che nel punto più alto del suo essere, la cima, l'albero si slancia verso la grandezza. Allo stesso modo in cui un fiore cresce, apre i suoi petali e sprigiona la sua più bella fragranza.

Quando mi siedo ai piedi di un albero, mi lascio impregnare dalla sua tranquillità. L 'albero ti comunica una forza, ti mostra come dovresti essere.

Quindi, per quanto tu possa leggere sull'albero della vita, spesso cose piuttosto astratte devo dire, se non fai l'esperienza di voler essere un tutt'uno con l'albero, rimarrai alla periferia del significato di questo albero della vita.

L'albero della vita è come tutti questi simboli vibratori che vi stiamo proponendo. Lo scopo della vita è essere un mandala, essere un albero della vita. Si tratta di essere chi siete veramente, non quello che vi hanno detto di essere. Si tratta di riprendere in mano la vostra vita.

Osate sperimentare e scoprire ciò che ancora non conoscete.

Il mondo che ci circonda vuole catturarci, rinchiuderci in qualcosa di morto e sterile. La nostra vita interiore è pietrificata. Vita interiore? Questa parola è estranea a molte persone.

Avvicinarsi alla natura viva significa ristabilire una connessione con noi stessi, che è essenziale. Osservate le piante, le forme, i colori, gli odori. Ascoltate i suoni, assorbite l'ambiente circostante. Sentite la terra sotto i piedi, annusate la natura intorno a voi e connettetevi con ciò che è vivo e puro.

Inconsapevolmente, uomini e donne si rivolgono sempre più spesso al simbolo dell'albero della vita, sotto forma di gioielli o altri oggetti. Perché lo facciamo? Perché interiormente aspiriamo a una vita più grande, in armonia con il tutto.

E oggi siamo tagliati fuori dalla nostra natura.

Nelle nostre civiltà occidentali, tutto è fatto per tagliarci fuori da noi stessi, per tagliarci fuori dagli altri. Avete notato che quando siete in una sala d'attesa, sui mezzi pubblici o in qualsiasi altro luogo, tutti sono incollati allo schermo del loro cellulare? Non osiamo nemmeno guardare le persone che ci circondano. È assurdo, vero?

Tutte le tradizioni iniziatiche hanno parlato dell'albero e lo hanno associato alla vita e alla conoscenza universale, alla trasmissione della saggezza. Nella vita, dobbiamo sapere quali sono le nostre radici e quali sono i nostri rami. Dobbiamo preservare il nostro albero interiore perché è l'organismo della vita dentro di noi.

Concentrandoci sull'albero della vita dentro di noi e facendolo vivere in tutte le nostre attività, portiamo ordine e permettiamo al grande ciclo dell'evoluzione di agire per trasformare tutto e unificarlo per il bene.

Cosa rappresenta l'Albero della Vita? Le sue 3 leggi

Osserviamo più da vicino i 3 centri dell'Albero della Vita, che di fatto corrispondono all'anatomia spirituale dell'uomo. E in qualche modo corrispondono alle 3 leggi che dovrebbero governare la nostra vita.

I tre centri che sono vivi nell'albero sotto forma di radici, tronco e rami, si ritrovano in diverse forme nell'uomo.

Innanzitutto, nel corpo fisico dell'uomo, questi tre centri sono la volontà per le radici, i sentimenti per il tronco e il pensiero per i rami e le fronde. Osservando il corpo umano, possiamo distinguere tutte le radici attraverso i sistemi nervoso, ormonale, venoso ed eterico. Il tronco è l'anima che collega cielo e terra. I rami sono lo spirito, la coscienza superiore comune.

Le radici dell'albero ci mostrano che l'uomo deve essere attivo nella sua volontà, deve essere aperto, ampio, profondo e cercare di stabilizzarsi in ogni direzione, in tutto ciò che gli si presenta.

L'uomo volitivo deve essere senza paura perché sa cosa vuole e questa è la sua protezione. Non c'è altro. Chi vive solo per il corpo fisico è perduto, ma chi conosce il segreto del tronco e dei rami che stanno in altre sfere dell'esistenza, ha trovato il segreto di radici potenti e vere.

Può essere attivo in tutte le sfere dell'esistenza per mettere radici e attingere energia che riporterà al tronco.

racines arbre de vie

Per un albero, il tronco è ciò che unisce la parte superiore e quella inferiore, il luogo in cui circola la linfa. Il tronco è spesso stabile, potente ed eretto. Questo tronco è spesso stabile, potente ed eretto.

Poggia sulle radici, che penetrano in profondità nella terra mentre si dividono, si disperdono e si espandono.

Il tronco è come una treccia di tutte le radici, che le unisce verso un unico obiettivo. Mentre nelle radici tutto cerca di catturare l'energia e di trasformarla, nel tronco tutto è rivolto verso l'interno.

Non c'è apertura verso l'esterno.

Questa è una vera chiave che l'albero ci mostra, ed è sorprendente perché va contro tutto ciò che spesso pensiamo della sfera del cuore e dei sentimenti.

C'è molta saggezza in questo insegnamento dell'albero, ma ciò che è davvero sorprendente è che il tronco potente corrisponde al cuore e all'anima dei sentimenti. L'Albero della Vita ci mostra che i sentimenti dell'uomo che percorre il sentiero della grandezza non devono essere esteriormente ricettivi, instabili, leggeri, futili, ma potenti e strutturati come può essere il tronco dell'albero.

Non è il sentimentalismo che deve essere coltivato, ma piuttosto la stabilità che unisce cielo e terra.

L'Uomo-Albero deve essere interamente consacrato e orientato verso l'alto in ciò che riceve e verso la realizzazione attraverso le sue radici. Ma il suo cuore non deve in alcun modo essere aperto al mondo esterno. Ancora una volta, questa è una vera chiave che ci viene data dall'Albero della Vita.

Questo è l'opposto di ciò che viene insegnato dalla spiritualità e dalla psicologia moderne, che cercano di distogliere le forze dell'anima e la fedeltà al mondo superiore da pensieri elevati e vivi.

I sentimenti non devono essere un'apertura e una ricettività verso gli altri, ma solo un'apertura e una fecondazione verso l'alto, verso ciò che proviene dai rami, come una saggezza sacra, una presenza angelica che si armonizza con il lavoro delle radici.

Lo scopo delle radici è nutrire i rami e lo scopo dei rami è illuminare le radici. Lo scopo del tronco è quello di consentire la comunicazione tra l'alto e il basso.

Finché non sarete centrati e concentrati sull'essenziale, su voi stessi, perderete energia e, peggio ancora, ve la ruberanno!

tronc arbre de vie

Quando guardiamo di nuovo l'albero, vediamo che per lui il ramo è il cielo. Anche per l'uomo il pensiero è un dono meraviglioso che gli permette di raggiungere lo spirito.

Il pensiero deve essere vivo, consapevole, nutrito dalle radici della terra e portato dal tronco del cuore. Allora il pensiero può unire e rendere vive e attive le alte virtù. Attraverso il suo fogliame, vediamo che l'albero cerca di espandersi, proprio come fa con le sue radici.

Anche attraverso il profumo delle foglie che può portare, sentiamo che cerca di penetrare nei mondi sempre più sottili dello spirito. Diventa creatore nei mondi spirituali e anche in quelli materiali attraverso le foglie che rinnovano l'humus.

Come l'albero, l'uomo deve essere capace di accogliere nuovi pensieri senza spezzare i suoi rami, le sue concezioni o la sua struttura.

Deve essere super-malleabile per accogliere il minimo soffio e tradurlo in una dolce musica attraverso le sue fronde e i suoi rami (un po' come la canna, che si piega ma non si spezza mai).

A volte è una tempesta, o uccelli o qualsiasi altro elemento, e la sua forza sta nel fatto che attraverso tutto questo deve mantenere la sua stabilità, la sua filosofia interiore, il suo essere, la sua verità eterna, pur aprendosi alla realtà di altri esseri e realtà superiori.

Può portare queste realtà sui suoi rami e diventare solido e stabile. Ogni ramo può essere un tronco a sé stante, che porta la luce dello spirito in tutte le sue forme, colori, odori e suoni.

L'uomo e l'albero sono una cosa sola. L'albero indica la via del vero essere umano.

Questo insegnamento dell'Albero della Vita merita di essere meditato.

Vi aiuterà anche a decifrare meglio certe situazioni della vostra vita, certi stati d'animo o difficoltà di cui non riuscite a liberarvi.

Se tutte le tradizioni iniziatiche dei popoli hanno parlato dell'albero e lo hanno associato alla vita e alla conoscenza universale, è il corpo eterico o corpo vitale dell'uomo che ha la forma di un albero.

Noi siamo l'Albero della Vita non nel nostro corpo, ma in ciò che anima il nostro corpo.

Nella vita, dovete sapere quali sono le vostre radici e quali sono i vostri rami. Dovete preservare il vostro albero interiore perché è l'organismo della vita dentro di voi.

Concentrandovi sull'Albero della Vita dentro di voi e facendolo vivere in tutte le vostre attività, mettete ordine e permettete al grande ciclo dell'evoluzione di agire per trasformare e unificare tutto per il bene.

branches arbre de vie

Un esercizio pratico per connettersi con l'albero

Fate questo esercizio: mettetevi a terra, nella foresta se potete, e guardate semplicemente un albero.

Nel libro "Mio fratello albero", c'è questo saggio detto, come un'essenza della meditazione.

"Quando stai dritto
nella tua dignità interiore,
quando cammini sulla terra,
quando parli, quando agisci,
quando porti dentro di te bei pensieri
che danno vita alla tua anima,
sii consapevole e risveglia nel tuo iointeriore l'immagine sacra
dell'albero maestoso.
C'è laTerra intorno a voi
con tutte le sue leggi sacre,
ma c'è anche la Terra dentro di voi
ed è in essa che l'Albero della Vitadeve mettere radici
.
L'uomo unito a Dio è
un re di Luce, un grande albero
posto sulla Terra interiore dell'uomo.
Egli apre la porta dell'oceano cosmico
e porta sulla Terra la Luce dall'alto .
Sappiate che colui che ha creato l'albero
ha creato anche l'uomo nella sua bontà originale .
Onorate colui che ha creato l'albero e l'ha posto
davanti a voi come via verso la più alta
Luce dello spirito.
L'albero deve vivere dentro di voi, per questo
dovete concentrarvi su di esso .
Allora potrà ispirarvi e collegarvi
alla saggezza eterna"


Abbiamo radici vive, un tronco stabile e potente, una chioma che respira in armonia con l'universo e, soprattutto, portiamo frutto. Come l'albero da frutto, anche noi dobbiamo portare frutto, perché è la chiave della felicità e di una vita bella e utile.

L'albero della vita ci parla di tutto questo. Ed è per questo che inconsciamente (o meno) ci sentiamo legati ad esso. Ci parla di noi stessi, ci parla della vita. Ci mostra la strada.

E concentrandovi su di esso, vi connetterete consapevolmente con la saggezza della Madre Terra.

Quali sono i benefici dell'Albero della Vita?

L'Albero della Vita è un simbolo di crescita personale e di realizzazione spirituale per la sua struttura e il suo sviluppo. Come l'uomo, l'albero cresce con foglie, fiori e frutti, rappresentando il ciclo della vita.

Associato alle grandi leggi dell'universo, l'Albero della Vita simboleggia la nostra connessione con il tutto. Ci mostra che tutto è interconnesso.

Con le sue radici, l'Albero della Vita rappresenta l'origine della creazione, l'ancoraggio e la tenacia. Ispira calma e relax, e resilienza di fronte alle prove della vita.

L'albero della vita è un simbolo di generosità e protezione attraverso i frutti che offre, il riparo che fornisce e il calore che dà.

È anche un simbolo molto positivo di buon auspicio, che porta fortuna.

Usato nella meditazione, o per le vostre preghiere, l'albero della vita vi incoraggia a concentrarvi su voi stessi e porta calma e pace. È il simbolo della conoscenza di sé e della vita in generale. Ascoltandolo, vi sosterrà e vi indicherà la giusta direzione.

A livello energetico, l'Albero della Vita ha un'interessante frequenza vibratoria che vi protegge.

Perché avere un Albero della Vita in casa?

Mettere un Albero della Vita nella tua casa può portarti molteplici benefici, sia dal punto di vista estetico che decorativo, del benessere o spirituale:

• Come visto sopra, l'Albero della Vita è carico di simbolismi, come la crescita personale, l'interconnessione universale e l'armonia. Quando inserisci questo simbolo nella tua casa o nel tuo spazio di lavoro, crei un ambiente e un'atmosfera intrisi di significato ed energie meravigliose, che possono portare un grande vantaggio nella tua vita quotidiana.

• L'Albero della Vita è una fonte di ispirazione quotidiana. Mentre lo guardi ti ricorderà la forza, la crescita e la rigenerazione. Ti inviterà a connetterti con il tuo potenziale per lo sviluppo personale e spirituale.

• Per le persone che non conoscono (ancora) necessariamente il significato spirituale dell'albero della vita, rimane un simbolo visivamente molto bello. Con le sue forme e colori realizzati con cura da noi, può aggiungere un tocco artistico ed estetico a qualsiasi spazio.

• Questo simbolo universale agisce come una calamita per l'energia positiva. Posizionandolo nella tua casa, puoi creare un punto focale su cui focalizzare le tue intenzioni e attirare vibrazioni positive nel tuo ambiente.

• Avere un Albero della Vita nella tua casa può incoraggiarti a rimanere allineato ai valori trasmessi dal simbolo e a perseguire attivamente il tuo percorso spirituale.

Come usare e dove collocare l'Albero della Vita?

● Collocare un Albero della Vita sotto gli alimenti, le bevande, i semi e gli integratori alimentari aiuta a energizzarli.
● Si possono collocare le pietre e i minerali su questo simbolo per purificarli e ricaricarli.
● Si può anche appendere un Albero della Vita alla parete per riarmonizzare alcune stanze.
● Per meditare

Perché indossare un Albero della Vita come portafortuna?

I simboli della geometria sacra fungono da talismani, amuleti o portafortuna. Ci collegano al grande albero della vita.

Vi aiuteranno a ristrutturare voi stessi e vi ricorderanno la presenza della magia dell'albero dentro di voi e intorno a voi.

L'Albero della Vita è un simbolo che ha un carattere sacro ma è anche così vicino a noi, parla alla nostra anima.

Gioielli Albero della Vita: collana / ciondolo Albero della Vita

I gioielli Albero della Vita, indossati come orecchini, bracciali o ciondoli, irradiano naturalmente le loro energie positive e la loro anima vitale su di voi e sul vostro ambiente.

Il vostro ciondolo vi darà la forza e la protezione di cui avete bisogno ogni giorno. L'albero è la fonte della vita. È la terra nutriente che vi alimenterà internamente durante la giornata.

Accogliere il simbolo vibratorio, qualunque esso sia, nella vostra vita porta immediatamente un sottile cambiamento nella vostra quotidianità, una benedizione e una presenza di Luce che fa la differenza.

In qualsiasi momento della giornata, ogni volta che ne sentite il bisogno, potete rivolgere il vostro sguardo interiore alla vostra collana dell'Albero della Vita per ritrovare la stabilità e la calma interiori. Vi aiuterà a concentrarvi sull'essenziale.

Nel nostro negozio online, tutti i nostri gioielli Albero della Vita sono realizzati in argento sterling 925 e vengono forniti con una catena d'argento. Ciò significa che non si ossidano nel tempo e non anneriscono, come accade per molti gioielli.

Perché regalare un Albero della Vita?

Regalare un gioiello dell'Albero della Vita a qualcuno a cui tieni può essere un bel modo per celebrare occasioni speciali e simboleggiare la resilienza o i nuovi inizi.

Puoi regalare un Albero della Vita in tante occasioni speciali come compleanni, matrimoni, anniversari, nascite o promozioni professionali. È un simbolo così universale di crescita e connessione che aggiungerà inevitabilmente bellissime energie a qualsiasi momento importante.

L’Albero della Vita è spesso associato anche alla resilienza, alla forza e alla capacità di superare le sfide. Pertanto, se decidi di regalare, ad esempio, un gioiello dell'Albero della Vita, esprimi il tuo sostegno e il tuo incoraggiamento a superare sfide difficili e partire con il piede giusto, con fiducia e determinazione.

Scegliendo gli articoli dell'Albero della Vita in un negozio online di articoli artigianali, offri non solo un regalo simbolico, ma anche un pezzo unico e autentico. A Mandalashop prestiamo particolare attenzione ai dettagli e alla qualità dei tuoi articoli, il che aggiunge davvero valore al tuo regalo.

Tatuaggio dell'Albero della Vita

Fare un tatuaggio non è un atto banale. Ogni forma emette una vibrazione: si tratta delle cosiddette onde di forma.

Quindi, se volete un tatuaggio dell'Albero della Vita, prestate molta attenzione all'armonia del disegno e all'intenzione che lo sottende.

E se volete andare oltre nella scoperta dell'albero, vi invito a leggere il libro citato sotto nelle fonti. Non ho l'abitudine di consigliare libri, ma questo è davvero stimolante perché ci dà un'altra visione dell'albero e della natura vivente. Soprattutto, il libro contiene molti esercizi pratici per entrare in comunione con l'albero.

Siamo giunti alla fine di questo articolo. Spero che vi sia piaciuto.

Non esitate a commentare, condividere e iscrivervi alla nostra newsletter per essere informati sulle future pubblicazioni e per saperne di più sui simboli!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Fonte:

  • Wikipedia
  • Mon frère l'arbre" pubblicato da Ultima e Cœur de Phénix
  • Toccare l'anima con il pensiero; i segreti iniziatici dell'Albero della Vita, edito da Essenia

Related posts

Share this content

Add a comment

1 comments

Marie - 27/04/2022 12:58:22


Merci pour cet article ! J'ai acheté récemment une tenture arbre de vie . ça signification forte apporte beaucoup de positivité dans ma pièce! je vous recommande ces tentures comme décoration murale ou encore dessus de lit !